Festival di Roma: Pappi Corsicato in prima modiale con “Il volto di un’altra”.

Dopo Il seme della discordia, film del 2008 che ha portato in concorso alla 65° edizione della Mostra internazionale del cinema di Venezia, il virtuoso regista Pappi Corsicato torna con un nuovo film Il volto di un’altra, con protagonisti Laura Chiatti e Alessandro Preziosi. 

Pappi Corsicato è nato a Napoli nel 1960. La sua è una formazione artistica d’oltreoceano, avendo studiato danza e coreografia in America con Alvin Aley. La vocazione alla regia, invece, gli è arrivata assistendo alle riprese del film Legami! di Pedro Almodovar del 1990 e iniziando, quindi, la sua attività con il cortometraggio Libera (del 1993, con Iaia Forte) presentato al festival di Berlino e anche vincitore del Nastro d’argento come miglior opera prima. Dopo aver girato vari video, documentari e cortometraggi, dirige Chimera, film del 2001 sempre con Iaia Forte, Tomas Arana, Marit Nissen e Franco Nero, sparendo poi dalla scena per parecchi anni.

Il volto di un’altra verrà presentato alla 7° edizione del Festival internazionale del film di Roma, diretto da Marco Muller e condotto dall’attrice Claudia Pandolfi dal 9 al 17 novembre.

La coppia Chiatti-Preziosi si ritrova a interpretare un divertente duo televisivo, in un programma di chirurgia estetica che finisce per monopolizzare le loro vite quando la famosa conduttrice resta vittima sfigurata in un incedente stradale. L’unica soluzione per salvare la brillante carriera e mantenere la notorietà, sembra proprio dover ricorrere alla chirurgia plastica e cambiare volto. L’ingrediente principale è l’ironia, con una nota critica verso situazioni che fanno parte di quel mondo di finzione e apparenza che vediamo tutti i giorni, che a volte invidiamo e che spesso detestiamo.

Lascia un commento

14 + 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.