Pozzuoli. Nasce il “Polo Culturale Palazzo Toledo”.

Con una mostra sull’emigrazione dal 1890 al 1920, lo scorso 28 settembre viene inaugurato a Pozzuoli, all’interno di Palazzo Toledo, antico edificio risalente al XVI secolo, il “Polo Culturale Palazzo Toledo”, ad opera del Comune di Pozzuoli, che lo inserisce nella propria area “servizi alle persone”. All’interno della struttura è custodito un ricco e pregiato patrimonio.

Vi si conservano 3600 libri di storia e letteratura, 1200 testi risalenti ai secoli XVI e XVII, un catalogo fotografico di tutti i beni architettonici del territorio, circa 1000 testi relativi alla storia patria, circa 500 mila documenti cartacei a partire dal 1600, dvd e cd cinematografici e musicali. Il Polo svolge un’importante funzione culturale sulla città puteolana e nel comprensorio flegreo.

E’ dotato, pertanto, di archivio storico, biblioteca civica, uffici beni culturali, informatico e di multimedialità. Oltre alla comune attività di routine (prestito librario, assistenza universitaria alla ricerca, catalogazione beni culturali presenti sul territorio, attività a sostegno della didattica nelle scuole dell’obbligo, sala studi), il Polo culturale è protagonista di un’intensa attività di promozione culturale e territoriale che non ha precedenti nei Campi Flegrei.

Molte sono state, infatti, le mostre svolte nel giro di poco tempo, sempre incentrate su temi di grande interesse storico per la città. I frequentatori di Palazzo Toledo hanno potuto, infatti, ammirare preziosi documenti d’archivio, risalenti all’Unità d’Italia e fino ad oggi sconosciuti. Hanno, così, potuto apprendere quale fosse l’aspetto architettonico, le abitudini amministrative e gli usi quotidiani della città di Pozzuoli nei secoli trascorsi.

Entro dicembre avranno luogo una mostra laboratorio sul modellismo navale antico, dove saranno presentati al pubblico modelli di alto livello qualitativo, vincitori di premi in concorsi nazionali e internazionali, ed un’importante mostra fotografica su Pozzuoli del 1800, dal nome “Le radici della multimedialità”. A partire da questo mese di ottobre, Palazzo Toledo ospita anche seminari per i giovani laureati. Il progetto rientra nell’ambito dell’iniziativa “Pozzuoli è cultura”. I seminari in programma sono 16, tra questi alcuni saranno incentrati sui temi dell’industrializzazione e deindustrializzazione dell’area flegrea e sulla genesi dell’economia industriale.

Lascia un commento

4 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.