Primarie PD. Al Teatro Augusteo i giovani partenopei mostrano una forte voglia di partecipazione

chiara-cerboneNapoli, 15 novembre. Al Teatro Augusteo la tappa napoletana del Segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, per la campagna delle Primarie del centrosinistra, sono andati in scena i giovani. Non solo Bersani, dunque, ma tanti ragazzi e ragazze all’incontro organizzato per le Primarie di centrosinistra a Napoli, hanno rubato la scena al leader del PD. L’evento politico, infatti, è stato contrassegnato da una partecipazione attiva dei giovani partenopei, sia per l’inizio turbolento, con l’irruzione in sala di attivisti Carc e No Global che hanno tentato di rubare la scena al grido di “Tutti liberi”, riferendosi agli studenti fermati dalla polizia negli scontri di piazza a Roma in settimana, durante il convegno, con i contributi di Chiara Cerbone e Marco Sarracino dei Giovani Democratici ed anche in conclusione, con la premiazione da parte del Segretario Bersani, dei ragazzi che hanno partecipato al “triangolare democratico” di calcetto organizzato da Guido Boldoni del comitato Napoli per Bersani e promosso dall’onorevole Eugenio Mazzarella.

I ragazzi si sono sfidati al Rama Club a Fuorigrotta il 13 novembre scorso, divisi in 3 squadre ispirate a 3 temi fondamentali della campagna elettorale “Bersani 2013”: con la maglietta verde Uguaglianza capitanata da Francesco Gamardella, con la maglietta bianca Sviluppo capitana da Umberto Cacace e la terza con la maglietta rossa LAVORO capitanata dallo stesso Guido Boldoni. Come rappresentanti femminili del comitato erano presenti sul palco al momento della premiazione anche Rosaria Perna e Luisa Pirone. Il successo dell’iniziativa è stato motivo d’orgoglio per l’impegno messo da tutti.

Lascia un commento