Costi della politica. La Guardia di Finanza fa visita alla Regione Campania.

Una Regione su due è stata visitata recentemente dalla Guardia di Finanza per verificare come ogni anno vengono spesi i fondi pubblici di cui dispongono. Un’inchiesta partita sull’onda di quanto accaduto nel Lazio, con il recente scandalo Fiorito. L’indagine ha interessato anche gli uffici della Regione Campania per il periodo che va dal 2008 al 2012.

La Guardia di Finanza ha acquisito i bilanci dell’ultimo quinquennio sul mandato del Procuratore aggiunto Greco e del PM Novelli, ipotizzando il reato di peculato ed eventuali sprechi, addebitabili sia agli attuali consiglieri che alla precedente amministrazione.

L’unico indagato al momento è Ugo de Flaviis, dell’Udeur, per un presunto episodio illecito emerso nell’ambito di un’altra inchiesta. A far partire le indagini sarebbero state alcune intercettazioni telefoniche e gli sviluppi dell’ accertamento nei riguardi di Ugo De Flaviis, al quale, sono stati sequestrati nei mesi scorsi diversi computer.

Sull’indagine in corso, il Governatore della Regione Campania, Stefano Caldoro, ha espresso “Pieno sostegno delle istituzioni nei confronti delle autorità giudiziarie e massima collaborazione con il Presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano”, ha inoltre aggiunto “Per la prima volta dalla costituzione della Regione Campania, è stata avviata una concreta opera di risanamento dei conti e di forte riduzione dei costi. Un percorso iniziato due anni fa e che, quest’anno, solo per la parte relativa al Consiglio, ha portato il bilancio da oltre 83 milioni a 69 milioni.”

Il Presidente Caldoro, lo scorso 5 novembre, in un’intervista al consorzio campano: TV Canale 9, Canale 21, Canale 8 e Televomero, dichiarava: “Rispetto alla precedente legislatura, il Presidente ed i consiglieri avranno il 50% in meno sugli stipendi. Un taglio netto. Noi abbiamo cominciato nel 2010, dall’inizio della legislatura, a ridurre i costi della politica. Un segnale che l’opinione pubblica aspettava- affermando che i soldi risparmiati saranno utilizzati per fronteggiare i -problemi sociali e del lavoro.”

Lascia un commento

5 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.