Municipalità V: Vomero-Arenella. A segno tre risultati in materia ambientale.

COMUNICATO STAMPA a cura di Antonio Iozzi, Presidente della III Commissione Ambiente della Municipalità 5 Arenella – Vomero  e di Paolo de Luca,Vice-Presidente della Municipalità.

La Municipalità 5 Arenella – Vomero ha messo a segno tre importanti punti su altrettanti temi delicati in materia ambientale.

In data 19 novembre 2012, infatti, è partito il progetto di raccolta differenziata presso le aree mercatali De Bustis ed Antignano, dove sono state installate da Asia Napoli Spa n. 2 presse ad energia solare in grado di raccogliere, nel primo caso, carta e cartone da imballaggio e nel secondo caso, la frazione di umido. Le presse saranno installate tutti i giorni, dalle 7 alle 16 e consentiranno la differenziazione dei rifiuti di oltre 200 operatori mercatali, con immediato impatto positivo sull’ambiente e sulle casse dell’Amministrazione che, ben presto, potrà fare a meno dei costi correlati all’uso, nelle aree mercatali, del bobcat.
In data 20 novembre 2012, inoltre, la Municipalità ha provveduto alla rimozione definitiva di due batterie di contenitori per gli RSU e di altrettanti grigliati per i cartoni, posti in Via Solimene, agli angoli con Via Alvino e Via Merliani. Le batterie, che costituivano un forte ostacolo alla deambulazione, un’inevitabile ed ingiustificata esclusione dall’area dello shopping degli esercizi commerciali di Via Alvino e Via Merliani, nonché un obbrobrio visivo ed ambientale, sono state smantellate, con una distribuzione più equa dei contenitori ai rispettivi incroci e con la distribuzione di griglie in metallo affidate singolarmente ai commercianti della zona per la raccolta di carta e cartone. Obiettivo della Municipalità, inoltre, nel medio periodo, è quello di avviare nel quadrilatero Scarlatti/Alvino/Merliani/Solimene, la raccolta differenziata porta a porta che consentirebbe la rimozione definitiva dei contenitori.

In data 21 novembre 2012, infine, la Municipalità 5 ha convocato e presieduto un tavolo di concertazione tra Comitati Civici di Via Pietro Castellino, ENEL ed ARPAC, al fine di valutare la strategia da mettere in campo per ridurre l’impatto ambientale della centrale di trasformazione elettrica di Montedonzelli. All’esito dell’incontro, ENEL ed ARPAC si sono impegnate ad effettuare – in tempi brevi – gli accertamenti del caso volti a verificare l’eventuale sforamento dei limiti normativi – sia per quanto concerne l’inquinamento acustico che quello elettromagnetico. In caso di accertato sforamento dei limiti previsti dalle normative vigenti, l’ENEL ha confermato la sua disponibilità a provvedere in tempi certi alla messa in campo di tutti gli accorgimenti tecnici utili a ridurre e mitigare qualsiasi tipologia di impatto ambientale in eccesso.

One thought on “Municipalità V: Vomero-Arenella. A segno tre risultati in materia ambientale.

  1. Come sarebbe bello se anche il consiglio della X municipalità avesse a cuore l’impatto acustico provocato da …..”determinate attività notturne”!
    Ma noi a Bagnoli dobbiamo essere sempre i più sfigati!
    Aldo

  2. Come sarebbe bello se anche il consiglio della X municipalità avesse a cuore l’impatto acustico provocato da …..”determinate attività notturne”!
    Ma noi a Bagnoli dobbiamo essere sempre i più sfigati!
    Aldo

  3. Come sarebbe bello se anche il consiglio della X municipalità avesse a cuore l’impatto acustico provocato da …..”determinate attività notturne”!
    Ma noi a Bagnoli dobbiamo essere sempre i più sfigati!
    Aldo

Lascia un commento

4 + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.