“Diritti e Libertà” per i fuoriusciti di IDV, anche a Pozzuoli.

Darsena Pozzuoli“Diritti e Libertà”, questo è il nome del nuovo movimento politico che sta nascendo e che ha appena gettato un proprio seme nella città di Pozzuoli. Per ufficializzarlo il 1° dicembre, in una presentazione svoltasi nel complesso Damiani, sono intervenuti gli onorevoli Formisano e  Sala, Enrico Russo, Presidente del consiglio comunale di Pozzuoli, oltre a tutti i membri fuoriusciti dall’Italia dei Valori ed entrati a far parte di questa nuova organizzazione politica.

Abbiamo incontrato Vincenzo Di Bonito, 25 anni, puteolano, candidato alle precedenti comunali e rappresentante prima dei giovani dell’IDV puteolano, ed oggi degli stessi che sono entrati a far parte di Diritti e Libertà. Ecco le domande che gli abbiamo posto:

Spiegaci cosa ha motivato la scelta di molti di voi di abbandonare l’IDV e creare un nuovo movimento.

“Poiché la linea politica dell’IDV degli ultimi mesi non rispecchiava più gli ideali, i valori ma soprattutto le idee politiche per i quali avevamo aderito, abbiamo deciso di fare una scelta di continuità e coerenza aderendo al nuovo movimento degli ex IDV: L’on. Donadi e l’on. Formisano.”

Perché avete scelto di dare questo nome? Cosa significano per voi i diritti?

“Il nome non è stato dato da noi ma dagli onorevoli su citati. Il partito è già presente su tutto il territorio nazionale e ne fanno parte diversi deputati e senatori nonché consiglieri e coordinatori regionali, provinciali e comunali. Come detto in vari comunicati, il nuovo soggetto politico Diritti e Libertà si presenta come il partito della Costituzione, il partito dei diritti fondamentali sanciti nei primi dodici articoli della Carta fondamentale, il partito della legalità, da non confondere con il giustizialismo, da perseguire attraverso il rispetto delle regole che, però, devono essere poche, chiare e precise.”

Quali sono i vostri obiettivi e progetti per la città di Pozzuoli?

“ I nostri obiettivi non sono cambiati, sono gli stessi che ci hanno portato in politica. Come gruppo giovani Diritti e Libertà, abbiamo intenzione di attuare progetti e iniziative che hanno il fine di migliorare il tessuto sociale del territorio flegreo, con un attenzione maggiore per le periferie da troppo, tanto tempo, abbandonate a se stesse e serbatoi di illegalità. Poi è nostra intenzione aggregare nuovi giovani facendoli avvicinare alla politica, compito non facile visto che i giovani d’oggi sono molto scoraggiati da questa politica fatta veramente male, ma noi ci proviamo.”

In una società in cui la richiesta di rinnovamento si fa sempre più forte, come pensate di rispondere?

“Come abbiamo detto prima, stiamo organizzando iniziative che riguardano il sociale, quindi la risposta a questa richiesta di rinnovamento la daremo con il nostro lavoro e di chi vorrà unirsi a noi con progetti concreti e fattivi.”

Come vi ponete nei confronti dell’amministrazione?

“ Come detto da tutti i maggiori esponenti del nuovo soggetto politico, cosa che noi condividiamo, questo partito si colloca saldamente nel centro sinistra. Pozzuoli è governata attualmente dal centro sinistra quindi siamo al fianco dell’amministrazione Figliolia ricordando che il Presidente del consiglio comunale di Pozzuoli, Enrico Russo, è fuoriuscito dall’IDV e ha aderito a Diritti e Libertà ed è stato nominato coordinatore dell’area flegrea dal segretario regionale Dl l’on. Formisano.”

Lascia un commento

5 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.