Al Cam di Casoria, provocazione No Stop. Politici in (s)vendita su eBay

Dopo la provocazione delle opere al rogo Cam art war, il dottor Antonio Manfredi, direttore del Museo d’arte contemporanea di Casoria, lancia un’altra singolare protesta: Art of corruption, alias offerta eccezionale del museo Cam su eBay: 56 opere d’arte ad un costo ribassato, in collaborazione con gli studenti delle Università Federico II di Napoli e Sun di Aversa.

Sono state messe in vendita 56 fotografie incorniciate di altrettanti politici, di cui 50 parlamentari sotto processo ed attualmente in carica e 6 ministri della Cultura (Bondi, Buttiglione, Galan, Ornaghi, Rutelli, Urbani), che secondo il direttore avrebbero concorso al degrado della politica culturale italiana, alla demolizione del tessuto culturale, ad aver dimezzato i fondi stanziati, all’incuria del Patrimonio che l’Europa ci invidia, all’abbandono dei siti archeologici.

Solo 280 Euro per l’intera collezione, in pratica 5 Euro a pezzo.

“Quando l’arte è una coltellata al potere”, è questo lo slogan dell’asta su eBay, visibile dal vivo nelle sale del Museo, il 13 dicembre, alle ore 19,00.

Una coltellata inferta dall’arte al potere politico, ci dice Manfredi, e non dovrebbe essere così.

Dovrebbero essere i cittadini?

“Anche, ma dovrebbe essere la stessa Politica ad autoepurarsi, dall’interno.”

Sono trascorsi alcuni mesi dall’inizio dei roghi, cosa ha fatto per il Cam l’amministrazione del comune di Casoria?

“Mi sostengono”.

Psicologicamente?

(Manfredi ride). “No, no, qualcosina si sta muovendo, ma solo dal punto di vista della messa in sicurezza degli spazi.”

E domani,anche NapoliTime parteciperà al vernissage, ma non comprerà alcuna opera, come si augura lo stesso direttore del Museo.

Lascia un commento

8 + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.