Spatuzzi. La pista ciclabile che parte oggi a Bagnoli ha per noi un alto valore culturale.

Molti i consiglieri municipali presenti oggi a Bagnoli con De Magistris per l’avvio dei lavori della pista ciclabile. Abbiamo incontrato Noemi Spatuzzi alla quale abbiamo rivolto qualche domanda.

Cosigliere, come valuta l’iniziativa di mobilità alternativa cui si da il via oggi? “Ottima cosa. L’iniziativa di oggi riveste un ruolo importante, di sicuro assume un alto valore culturale che consente di metterci  alla pari con molte città Metropolitane che da tempo utilizzano una tipologia di mobilità alternativa. Le due ruote per noi napoletani sono poco considerate, con questa opportunità che si è presentata abbiamo la possibilità non solo di salvaguardare l’ambiente ma anche di incentivare l’utilizzo vero e proprio di mezzi alternativi che non siano più l’auto o l’autobus”.

Questa iniziativa si può inquadrare nella gia avviata pedonalizzazione del centro storico, come vede l’avvio della ZTL a Napoli? “Tutto va contestualizzato in nuova ottica di razionalizzazione dell’uso dell’auto che il Sindaco sta portando avanti in tutta la città, si sta dando il via allo studio di nuove zone a traffico limitato ed alla realizzazione di nuove zone pedonali. Voglio però ricordare che questo era un progetto proposto dalla vecchia amministrazione, che per diversi motivi era rimasto bloccato ma che oggi il sindaco De Magistris mette in cantiere”.

Il Sindaco De Magistris è entusiasta dell’avvio dei lavori della pista ciclabile, in che modo la X Municipalità è stata coinvolta nel progetto. “Si, il Sindaco De Magistris è il protagonista indiscusso della giornata insieme al vicesindaco Sodano e all’assessore Donati, tutti insieme hanno posto le basi per instaurare un lavoro di forte collaborazione con il parlamentino di via Acate”.

Le iniziative della X Municipalità per la valorizzazione del verde pubblico, cosa c’è in cantiere. “La cura del verde pubblico ha tutta la nostra attenzione. Lo scorso settembre sono stati messi a disposizione tutti i mezzi necessari per un corretto svolgimento dei lavori da parte dei giardinieri che con un costante lavoro hanno ripulito aiuole, giardini e cortili scolastici. Punto di debolezza della X Municipalità è il ritardo nella formazione delle commissioni, da pochi giorni nominate e questo determina una disorganizzazione di base che fino adesso non ha permesso una fattiva collaborazione con l’amministrazione centrale ma non per questo ci lasceremo sfuggire un occasione di rinascita ed evoluzione del territorio. Un filo diretto sarà condotto dal presidente della X municipalità Giorgio De Francesco e il presidente della commissione trasporti e viabilità Giuseppe Bellopede che metterà in atto una serie di progetti per coadiuvare l’utilizzo della tanto attesa pista ciclabile”.

One thought on “Spatuzzi. La pista ciclabile che parte oggi a Bagnoli ha per noi un alto valore culturale.

  1. io credo, che al primo posto bisognerebbe creare presupposti per l’occupazione, stasera all’uscita della tangenziale di via cilea, non c’era il solito vu cumprà, ma una persona sui cinquant’anni che con molta dignità, vendeva fazzolettini. PERò, potrà andare in bici sulla pista ciclabile.FORZA NAPOLI.

  2. io credo, che al primo posto bisognerebbe creare presupposti per l’occupazione, stasera all’uscita della tangenziale di via cilea, non c’era il solito vu cumprà, ma una persona sui cinquant’anni che con molta dignità, vendeva fazzolettini. PERò, potrà andare in bici sulla pista ciclabile.FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

4 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.