Ponticelli: Anna Cozzino parla ad un popolo ormai stanco di ascoltare

Anna_CozzinoNapoli, 12 gennaio – Un quartiere degradato, senza alcun dubbio. Declassato, dimenticato e illuso più volte da chiunque si trovi al governo. Questa l’aria che si respira tra la gente. Gli abitanti di Ponticelli sono stanchi della solita routine, stanchi di essere presi in giro da chi compra la fame e la voglia di riscatto della povera gente offrendo, in cambio, le solite promesse non veritiere.

Il presidente della municipalità di Ponticelli Anna Cozzino, è intervenuta al megafono durante una manifestazione di alcuni ragazzi attivisti di Ponticelli, nel pomeriggio di Sabato 12 Gennaio. Ha provato a spiegare le problematiche del quartiere ai cittadini presenti e subito si sono accesi gli animi.

Un cittadino, in particolare, in evidente contrasto con le parole della Cozzino, non è riuscito a mantenere la calma e ha urlato al megafono: “Ponticelli è soltanto il quartiere da cui volete attingere per prendere voti! Noi cittadini non vogliamo più ascoltare le vostre poesie. Di voti non ne regaleremo più.

Il presidente Anna Cozzino ha provato ad ascoltare e a controbattere moderatamente, malgrado sia stata aggredita più volte dalle grida di rabbia dei cittadini. Durante la manifestazione, è da evidenziare, il popolo invoca più volte la presenza di De Magistris che, quanto alle considerazioni dei cittadini, non sta prestando la dovuta attenzione a quelle che sono le serie problematiche del paese.

Lascia un commento