“Natale con i tuoi… musei”, un boom di visitatori: +700%.

natale-musei-archeologicoBoom di visite nei musei di Napoli durante il periodo 8 dicembre 2012 – 6 gennaio 2013 nell’ambito del progetto “Natale con i tuoi… musei”.

L’iniziativa, ideata con l’obiettivo di valorizzare i grandi attrattori turistico-culturali cittadini, è stata curata “dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo in forte sinergia con la Direzione Regionale Mibac (per i beni culturali e paesaggistici), il Polo Museale, le Soprintendenze e il prezioso contributo dell’Accademia di Belle Arti”.

Un grande successo, al di sopra delle aspettative, dovuto anche all’impulso  dato dal lavoro eseguito dai ragazzi del corso di “Graphic design” dell’Accademia che hanno realizzato maxi-poster, tuttora esposti in 40 tabelloni luminosi, visibili in tutta Napoli. I numeri concretizzati sono degni di nota tanto che, l’incremento medio delle affluenze, rispetto al periodo natalizio degli ultimi due anni, è di circa il 700%, percentuale risultante dalla somma delle normali entrate con quelle in promozione. Infatti, mediante le 6.595 card Natale>Artecard vendute, sono stati registrati 19.412 ingressi nei musei del circuito artecard di Napoli. La maggiore affluenza è stata rilevata alla Certosa di San Martino, a Capodimonte, al Museo Archeologico ed al Palazzo Reale, ma anche i siti culturali minori sono stati protagonisti.

In questa città di spiccata vocazione turistica, il patrimonio artistico è stato, durante le passate festività, l’attrazione dominante. Il programma, fatto di appuntamenti culturali ed eventi di varia natura, spettacoli, concerti, visite guidate, laboratori per bambini, tablaux vivant, ha fatto registrare il tutto esaurito. E la cosa interessante è che non sono stati solo i viaggiatori, i turisti in sé, ad apprezzarlo, tra i numeri sopra citati ci sono molti cittadini napoletani che hanno goduto dell’iniziativa partecipando e rendendo omaggio alla loro città.  

“Questo risultato”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura e Turismo Antonella Di Nocera, “rappresenta l’esito di un lavoro di insieme serio ed efficace. La cultura della cooperazione tra le istituzioni, come metodo di lavoro, è stata la base di questo progetto. Si tratta di un modello da replicare per l’intera città e per progetti futuri. Abbiamo già convocato un tavolo la settimana prossima per il “Maggio dei Monumenti” che va in questa direzione. Il coinvolgimento degli studenti dell’accademia è stato un segnale importante, esemplare, per veicolare un’idea dei musei come luogo a cui si appartiene, spazio da amare, per tutti i cittadini e per chi viene a visitare Napoli. Stiamo rafforzando questa simbiosi con l’Accademia di Belle Arti con la sottoscrizione di un protocollo stabile di collaborazione con il Comune di Napoli per lo studio, la promozione, la tutela e la diffusione dell’arte in città.”

Secondo il Direttore Regionale, Gregorio Angelini: “Le opere d’arte sono una delle componenti della identità dei cittadini che hanno dimostrato di riconoscersi nella cultura della loro città.”

“L’Accademia”, così commenta il Direttore Giovanna Cassese, “è felice di aver contribuito, con i suoi progetti innovativi di graphic design, al buon esito dell’iniziativa. Ancora una volta il concept sotteso alla campagna di comunicazione è stato quello di esaltare memoria collettiva, nuove identità e senso di appartenenza che i giovani grafici in formazione hanno sviluppato con ricerche e progetti di comunicazione visiva innovativi sul tema dei beni museali al fine di esaltare il territorio, le sue ricchezze le sue istituzioni e i suoi abitanti.”

(Fonte: Comunicato stampa Giunta Comune di Napoli del 15/1)  

FOTO: napoligrafia.it

Lascia un commento

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.