Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli, Comitato Riviera di Chiaia, Assoutenti, incontrano l’assessore Vetrella.

comunicati stampaCOMUNICATO STAMPA
Il 29 gennaio c.a. le associazioni Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli, Comitato Riviera di Chiaia, Assoutenti sono state ricevute dall’Assessore ai trasporti della Regione Campania per rappresentare anche a livello regionale le problematiche che incidono sulla mobilità comunale, provinciale e regionale.

1) Le associazioni hanno rappresentato alla Regione, che a suo tempo ha approvato il PRG di Napoli, le preoccupazioni dei cittadini sugli effetti derivanti dalla cancellazione di un arco fondamentale della rete viaria urbana lungo 5 Km, in un momento di riduzione dell’offerta di trasporto pubblico senza disporre delle nuove linee metropolitane ancora in esecuzione con riflessi gravissimi sulla mobilità, sull’accessibilità al capoluogo e quindi sull’economia cittadina, i tempi e la vita delle persone e dell’intera provincia e regione.

2) E’ stato chiesto all’assessore Vetrella di farsi interprete nei confronti dell’assessorato all’Ambiente di valutare gli effetti ambientali derivanti dalla nuova congestione del traffico nelle zone di Napoli circostanti alle arterie chiuse. In particolare, le associazioni hanno chiesto un più mirato monitoraggio della qualità dell’aria con pubblicazione di rapporti comparati prima e dopo i provvedimenti sopra menzionati, viste le visibili sofferenze delle alberature della Villa Comunale di Napoli.

3) Il Comitato Riviera chiede di sapere le ragioni dell’allungamento dei tempi di realizzazione della linea 6, che avrebbe dovuto essere consegnata nel 2013. Inoltre esprime forti perplessità sulla mancanza di un progetto di risistemazione di superficie della stazione San Pasquale della linea 6 in fase di avanzata costruzione come riferito con lettera dall’assessore alla mobilità del Comune di Napoli Anna Donati. Tale circostanza apre inquietanti interrogativi in quanto non può pensarsi che una linea metropolitana possa procedere costruendo alla giornata e cioè senza un progetto che debba necessariamente prefigurare la risistemazione di luoghi paesisticamente tutelati. Chiede che il progetto contenga misure di compensazione a partire dal ripristino del verde preesistente.

4) Tra gli altri argomenti si sono collaborativamente trattati i tempi della realizzazione della tratta Piscinola – Aeroporto della Linea 1, nonchè della chisura dell’anello Piazza Garibaldi – Centro Direzionale – Capodichino, l’accorpamento e razionalizzazione delle aziende, l’informazione degli orari ed il mantenimento del biglietto unico.

5) Per quanto attiene il collegamento tra l’Aeroporto di Capodichino e Piazza Municipio Porto si è chiesto di potenziare il servizio Alibus e di estenderlo sino alla stazione di Mergellina in modo da coprire anche la zona occidentale ed una migliore segnaletica d’informazione nella zona aeroportuale.

Al termine dell’incontro, le Associazioni intervenute hanno rivolto un sentito ringraziamento per la disponibilità dell’Assessore Vetrella.

Lascia un commento

16 + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.