Ospedale di Giugliano: possibile polo territoriale di cura e prevenzione per le patologie collegate all’inquinamento.

Gianluca-Daniele“L’Ospedale di Giugliano diventi Polo Territoriale di cura e prevenzione per le patologie collegate all’inquinamento.”

A proposito del rischio ambientale e il diritto alla salute nell’area a nord di Napoli, la dichiarazione di Gianluca Daniele, Segretario della Cgil Napoli.

“Quello alla salute è un diritto fondamentale sancito anche dalla nostra costituzione. I servizi sanitari sono essenziali e dovrebbero essere garantiti per tutti i cittadini. La sanità pubblica nel nostro territorio, invece, continua a diminuire i servizi e l’assistenza, l’Ospedale di Giugliano ne è un esempio concreto con la riduzione delle sue potenzialità per l’assistenza ai cittadini. Queste sono le pesanti conseguenze delle sciagurate politiche di tagli ai servizi pubblici dei Governi nazionali e regionale. Negli ultimi anni i governi Berlusconi, Monti, Caldoro hanno ridotto i diritti fondamentali dei cittadini tra cui, appunto, quello alla salute. Sono questi, insieme al dramma del lavoro, i temi importanti per i giovani, i lavoratori, i pensionati, le tante famiglie che non trovano più risposte ai loro bisogni. Nell’area giuglianese, con l’elevato livello d’inquinamento ambientale, è necessario che partano subito le opere di bonifica, utilizzando tutte le risorse disponibili, sia nazionali che comunitarie. Un’operazione fondamentale di risanamento che preveda anche che l’Ospedale di Giugliano diventi Polo Territoriale di cura e prevenzione per le patologie collegate all’inquinamento, la struttura serve un bacino di oltre cinquecentomila persone (nell’area si registrano tassi altissimi, tra tutte le fasce di popolazione, di tumori e malattie ambientali). Su questa proposta hanno già fatto pervenire la loro adesione l’ASCOM e la Confederazione Agricoltori locali, insieme a tante forze politiche. Nei prossimi giorni, inoltre, partirà una petizione popolare a sostegno dell’iniziativa”.

Lascia un commento

5 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.