Incontro al vertice tra Unioncamere Napoli, ENIT ed operatori turistici locali.

download (1)Attraverso World Pass, la rete formata da 105 sportelli per l’internazionalizzazione, costituiti in tutte le Camere di Commercio, finalizzati ad assistere le imprese che vogliono operare all’estero, anche la Campania, mediante le imprese turistiche locali ed ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, si prepara a creare una rete strategica per il settore turistico.

Lo scorso 2 marzo, presso la Camera di Commercio di Napoli, proprio per mettere a fuoco l’attività promozionale del 2013 e per rafforzare la sinergia tra l’Agenzia Nazionale e il sistema delle imprese locali, il presidente di Unioncamere Campania, Maurizio Maddaloni, ha incontrato il direttore generale dell’Enit, Andrea Babbi, ed una delegazione di rappresentanti regionali delle sigle turistiche. “Le imprese turistiche”, spiega il presidente Maddaloni, “chiedono politiche nazionali per il turismo attraverso il potenziamento del ruolo dell’Enit, ma anche, e soprattutto, attraverso un forte raccordo con le specificità regionali e con le caratteristiche dell’offerta per questo, occorre ripartire dalle imprese turistiche stesse, attraverso strategie promozionali al passo con i tempi, puntando sulla fondamentale funzione di snodo e di sintesi delle Camere di commercio.” Secondo il presidente, sono proprio gli enti camerali ad avere un ruolo fondamentale, se non determinante, per far partire questo necessario processo di sviluppo.

Per il direttore generale dell’Enit, Andrea Babbi, “Il rapporto con le regioni è fondamentale. È necessario, però, rafforzare il nostro ruolo di agenzia interministeriale, potenziando tutti gli strumenti di promozione del made in Italy all’estero attraverso una forte collaborazione con associazioni imprenditoriali del comparto e con la rappresentanza istituzionale delle Camere di Commercio.”

Fonte: news Unioncamere Campania.

Lascia un commento

tredici − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.