Programmazione teatrale per il mese di Marzo 2013 a Napoli: dal palcoscenico al salotto

teatro-marzo-2013La programmazione teatrale, prevista per il mese di marzo, per la provincia di Napoli è quanto mai ricca e variegata tanto che riuscirà sicuramente a soddisfare i gusti di tutti, da chi non rinuncia alle comode poltroncine rosse del grande teatro a chi, invece, non ne vuole sapere di alzarsi da quelle di casa propria.

Per gli amanti delle rappresentazioni alla “vecchia maniera”, ecco una selezione di spettacoli previsti in alcuni dei principali teatri napoletani.

TEATRO SAN FERDINANDO
Piazza Eduardo De Filippo, 20 – Napoli
tel. uffici +39 081.5524214 – +39 081 5510336

Ferdinando

di Annibale Ruccello, regia Arturo Cirillo

Dal 20 Marzo 2013 al 24 Marzo 2013

Agosto 1870: il Regno delle Due Sicilie è caduto e la baronessa borbonica Donna Clotilde, nella sua villa vesuviana, si è ammalata di disprezzo per il re sabaudo e per l’Italia piccolo-borghese nata dalla recente unificazione. A fare da infermiera all’ipocondriaca nobildonna è Gesualda, cugina povera e inacidita dal nubilato, ma segreta amante di Don Catellino, prete corrotto. A sconvolgere l’equilibrio domestico sarà Ferdinando, sedicenne dalla bellezza efebica, che getterà la casa nello scompiglio, riaccendendo passioni sopite e smascherando vecchi delitti.

Per info su orari e biglietti:  link

 

TEATRO MERCADANTE
Piazza Municipio – Napoli

Dal 13 Marzo 2013 al 24 Marzo 2013

Romeo e Giulietta

di William Shakespeare, traduzione e adattamento di Fausto Paravidino e Valerio Binasco

Rilettura in chiave moderna per uno dei più grandi capolavori della letteratura ad opera di Valerio Binasco, premio Ubu per la miglior regia nel 2011.

per info su orari e biglietti: link

 

TEATRO RIDOTTO
Piazza Municipio – Napoli

Dal 11 Marzo 2013 al 17 Marzo 2013

Il mare non bagna napoli – Il silenzio della ragione

regia Linda Dalisi

Versione teatrale dell’omonimo libro di Anna Maria Ortese, una delle opere poetiche più belle e struggenti sulla Napoli del dopoguerra.

per info su orari e biglietti link

Dal 21 Marzo 2013 al  24 Marzo 2013

L’angelo della casa

Omaggio a Emily Dickinson, di Antonella Cilento, ideazione e regia di Giorgia Palombi

Emily Dickinson è una figura magnetica di donna e poetessa vissuta nell’800, oggi ancora viva e vibrante attraverso la sua poesia. Nonostante fosse cresciuta in un contesto rigidamente controllato dalla morale, riuscì a percorrere una strada di ribellione del tutto inconsueta, sottraendosi gradualmente alla vita di comunità e votandosi alla bellezza. Leggendo le sue poesie si comprende che questo non la preservò dalla sofferenza, ma le consentì di vivere autenticamente, da combattente, pur essendo fragile fisicamente.

Per info su orari e biglietti link

 

TEATRO BELLINI

Via Conte di Ruvo, 14, 80135 Napoli
Tel. +39 081.5491266
Fax +39 081.5499656

Dal 15 al 17 marzo 2013

Il Fu Mattia Pascal.Versione teatrale di Tato Russo dal romanzo di Luigi Pirandello.

Mattia Pascal è Tato Russo nel doppio ruolo di Mattia Pascal e di Adriano Meis, ma anche gli altri personaggi che concorrono alla sua vicenda si rincorrono nella storia, interpretata così dagli stessi attori in identità e personaggi diversi, quasi a scegliere di non chiarire affatto, nello spettro delle rassomiglianze, la distinzione tra i vari aspetti della realtà.  Mattia e i suoi coinquilini della storia muoiono tutti per rincontrarsi identici nella storia di Adriano Meis e rivivere poi in quella nuova di Pascal.

Per info su orari e biglietti: link

 

TEATRO DELLE PALME

Via Vetriera 12, Napoli

Dal 13 Marzo 2013 al 31 Marzo 2013

Finché morte non vi separi

Una commedia scritta e diretta da Carlo Buccirosso.

Dopo il grande successo de I compromessi sposi, Il miracolo di Don Ciccillo e Napoletani a Broadway, torna a grande richiesta Carlo Buccirosso con la sua straordinaria compagnia, in una commedia esilarante, ironica tagliente e con la grazia tipica della commedia tradizionale popolare. 
In un piccolo paese di provincia, Don Guglielmo sta per celebrare il matrimonio dell’anno tra 2 giovani di famiglie ben in vista, ma qualcosa non andrà per il giusto verso. Forse a causa di un’improvvisa discordia tra i promessi sposi… o forse solo per un semplice inciucio di paese…  o magari per la classica intrusione del terzo incomodo?
Spetterà al povero parroco, intralciato dalle indagini via etere di sua sorella Rosa e da quelle di uno stravagante sagrestano, tenere a bada le due famiglie e riportare sulla retta via Carolina e Saverio, Finché morte non li separi!

Per info biglietti: link

Per info orari: link

 

TEATRO SANNAZARO

Via Chiaia, 157 80121 Napoli 081 418824

Dal 1 Marzo al 17 Marzo 2013

Uomini sull’orlo di una crisi di nervi 2

“Uomini sull’orlo di una Crisi di Nervi”, scritto da Rosario Galli e Alessandro Capone nel 1994 è stato uno spettacolo di successo, che ha avuto numerose edizioni di grande prestigio. Dieci anni dopo, la coppia di autori, scrisse quello che oggi viene definito, il seguito, cosa rara in teatro, pensando di avere ancora qualcosa da dire riguardo i quattro uomini ormai in piena crisi. Così nacque “Uomini sull’orlo di una Crisi di Nervi 2-La Visita”, collocando la storia sei mesi dopo il primo “episodio”.

Come nella prima commedia si raccontano esistenze fragili che non possono più contare su nulla se non sulla solidarietà complice ed obbligata, di uomini alla deriva, privi di ancoraggio. Ora sono tutti separati dalle rispettive mogli e in un equilibrio psichico ancor più precario. Vivono, infatti, una realtà molto attuale, in cui i ruoli uomo-donna sono in piena crisi, ribaltati e confusi.
Uomini dal cuore infranto, dalla battuta pronta, con un lato femminile (che li porta a preoccuparsi della zuppa di pesce anche in situazioni estreme), disillusi, pigri ma anche pieni di malinconia e bisogno di affetto.

PER INFORMAZIONI BOTTEGHINO:

DALLE h 10:00 / 13:00
ALLE h 16:00 / 20:00

TEL. 081 418824 – 081 411723  FAX 081 403827

 

TEATRO SAN CARLUCCIO

Via San Pasquale a Chiaia, 49 – 80121 Napoli

Tel. 00.39/081.405000 Fax: 00.39/081.426161

Dal 16 al 17 marzo

QUESTO MATRIMONIO NON S’HA DA FARE – “I Promessi Sposi ” raccontato dai Bravi.

Regia di Paolo BUSSAGLI

Il sottotitolo racconta tutta la trama: due bravi ci raccontano – dal loro punto di vista –  gli eventi e la storia dei Promessi Sposi Chi sono i bravi? personaggi comprimari nel romanzo, apparentemente marginali, che, tuttavia, rappresentano uno spaccato di vita capace di attraversare il tempo e la storia fino a diventare attualissimi. “Questo matrimonio non s’ha da fare” è uno spettacolo di grande divertimento (nonostante sia  fondato – in gran parte – sulle stesse parole del Manzoni), ma è soprattutto un modo per parlare di oggi;, del nostro tempo, del clima di illegalità diffusa che tutt’ora si vive: dell’impotenza delle leggi, della complicità del potere e, soprattutto, dei grandi difetti nazionali che Manzoni, già 150 anni fa metteva alla berlina e che, tutt’ora, sono parte tragicamente attiva della nostra società.

Per info orari e biglietti: link

 

E se, invece, il pubblico non va a teatro, è il teatro che va dal pubblico, come affermato da Manlio Santarelli ideatore dell’iniziativa “Il teatro cerca casa” , che dallo scorso anno coinvolge un gruppo di  attori e drammaturghi in una vera e propria tournée che utilizza come palcoscenico le abitazioni dei cittadini. Non un modo per sottrarre pubblico al teatro, già in profonda crisi in questo periodo, ma un’occasione per gli attori ed il pubblico di sperimentare una nuova dimensione dello spettacolo.

Il tour durerà fino a settembre  e avrà come scenografia  case del Vomero, Piazza Plebiscito, Aversa, Afragola ed Avellino il tutto grazie alla disponibilità di numerose famiglie che hanno deciso di mettere a disposizione i propri spazi.

Questo il programma per il mese di marzo:

Della storia di G.G.
Venerdì 15 ore 20:30 – Bagnoli (Na)
Sabato 16 ore 20:30 – Napoli (zona Vomero)

Animali come noi
di e con Paolo Cresta, alle percussioni Carlo Lomanto
Giovedì 21 ore 18:00 – Napoli, Ordine degli Psicologi della Campania
Venerdì 22 ore 20:30 – Napoli (zona Posillipo)

Anna Cappelli
di Annibale Ruccello, con Antonella Morea, regia di Fortunato Calvino
Giovedì 14 ore 21.00 – Avellino, Godot Art Bistrot
Venerdì 22 ore 20:30 – Portici (Na)

Nei bagni della vecchia stazione
con Imma Villa e Antonio Agerola, regia di Carlo Cerciello
Lunedì 25 marzo ore 18 – Napoli (zona Vomero)

 Per info e prenotazioni: link

Lascia un commento

3 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.