Don Quijote in soccorso di Città della Scienza. Dal 22 al 27 marzo al Teatro San Carlo.

Teatro-San-CarloNapoli, 15 marzo 2013 – Continuano le iniziative di solidarietà a favore della ricostruzione di Città della  Scienza, rasa al suolo da un incendio doloso, lo scorso 4 marzo, ed anche il Teatro San Carlo si  è attivato per dare il proprio contributo. Dall’8 marzo, infatti, sono in vendita i  biglietti per la prova aperta dello spettacolo “Don Quijote”, che si terrà il giorno 21 marzo alle ore 11: 30, e il cui ricavato sarà destinato interamente al sito distrutto.

La rappresentazione, tratta dalla celebre opera letteraria dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes, racconta la storia di un umile uomo di campagna appassionato di romanzi cavallereschi, al punto di convincersi di essere un cavalier errante e di dover partire per difendere eroicamente i più deboli e salvare la donna amata.

L’iniziativa è stata proposta dalla Fondazione Teatro San Carlo in collaborazione con il MIUR (Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, ndr) ed  è rivolta soprattutto ai giovani studenti, “per ridare speranza ai loro sogni soffocati dalle fiamme”. La prima del “Don Quijote” di Ludwig Minkus, andrà in scena venerdì 22 marzo alle ore 20:30 e sarà in programma con cinque repliche fino a mercoledì 27 marzo. Protagonisti della rappresentazione il primo ballerino Alessandro Macario ospite del Lirico di Napoli, l’orchestra giovanile “Luigi Cherubini” da Oleksiy Baklan e il Corpo di Ballo del San Carlo guidato da Alessandra Panzavolta.

Lascia un commento

3 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.