Noi diciamo NO al Razzismo. E tu? 21 marzo, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale.

giornata-mondiale-contro-il-razzismoOggi è la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale. Questo giorno porta in sé il ricordo di un un massacro rimasto impresso agli occhi del mondo.

Proprio il 21 marzo del 1960, infatti, a Sharpeville in Sud Africa, 69 persone persero la vita per mano della polizia che sparò su un corteo pacifico riunito contro le leggi “pass” dell’apartheid.

La Giornata è stata istituita nel 1966 (risoluzione 2142-XXI) dall‘Assemblea Generale delle Nazioni Unite con lo scopo di concentrare gli sforzi degli Stati, diretti “ad eliminare ogni forma di discriminazione razziale”.

Per non dimenticare nessuna vittima e per tentare di arginare questa piaga che, ancora oggi, colpisce in ogni parte del mondo, la data del 21 marzo coincide anche con il primo giorno della settimana di solidarietà verso i popoli in lotta contro il razzismo. Programma adottato successivamente dall’Assemblea Generale, in vigore dal 1979.

Il tema per l’anno 2013 è stato scelto dall’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani con l’obiettivo di mettere in luce il problema del razzismo nello sport, fenomeno dilagante in molte parti del mondo.

Secondo l’ Ufficio delle Nazioni Unite per lo sport, lo sviluppo e la pace, il valore educativo delle attività sportive è molto importante: autodisciplina, rispetto per l’avversario, fair play, lavoro di squadra, sono tutte virtù intrinseche capaci di “contribuire ad integrare i gruppi emarginati e insegnare agli individui i valori necessari per prevenire e risolvere le tensioni sociali ed i conflitti”. Simbolico l’invito esteso al calciatore del Milan, il ghanese Kevin Prince Boateng, che il 3 gennaio scorso, a Busto Arsizio, in occasione di una partita amichevole con la Pro Patria era stato oggetto di pesanti insulti razzisti, per i quali aveva abbandonato il campo da gioco.

Napoli oggi ospita il quarto degli eventi della Campagna “DOSTA! 2012 – 2013”. Un’iniziativa nata per sensibilizzare e per combattere i pregiudizi e gli stereotipi nei confronti dei Rom, Sinti e Camminanti, patrocinata dal Consiglio d’Europa e coordinata e finanziata dall’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) del Dipartimento per le Pari Opportunità.

FOTO: iccastelmella.it

Lascia un commento

cinque × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.