Governo. L’Italia si affida ai “Saggi” scelti da Napolitano.

violanteRoma, 30 marzo – Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, poco prima delle ore 18, con un comunicato, ha reso noto i nomi dei “saggi”, tra cui spiccano Valerio Onida, Luciano Violante ed Enrico Giovannini.

Il Presidente, come anticipato nella conferenza stampa delle ore 13,00 ha definito due gruppi di lavoro istituzionale che si riuniranno nel corso della prossima settimana,  per definire, in concerto con i presidenti di tutti i gruppi politici, le proposte programmatiche in materia istituzionale e in materia economico-sociale ed europea.

Nel primo gruppo hanno accettato l’invito di Napolitano il professor Valerio Onida, il senatore Mario Mauro, il senatore Gaetano Quagliariello e il professor Luciano Violante.

Nel secondo gruppo rispondono all’invito del Presidente il professor Enrico Giovannini, presidente dell’Istat, il professor Giovanni Pitruzzella, presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, il dottor Salvatore Rossi, membro del Direttorio della Banca d’Italia, l’onorevole Giancarlo Giorgietti e il senatore Filippo Bubbico, presidenti delle Commissioni speciali operanti alla Camera e al Senato, e il ministro Enzo Moavero Milanesi.

Mario Mauro, in diretta al Tgcom24, ha dichiarato: “Lo scopo è quello di aiutare le forze politiche a superare le barriere ideologiche, io credo che dobbiamo metterci tanta buona volontà”.

Lascia un commento

17 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.