Diretta streaming per Città della Scienza. Si mobilita anche la radio.

Ricostruire-CdS“Il lavoro per ricostruire Città della Scienza. Il contributo della cultura, della ricerca e del sindacato”, questo il titolo della diretta streaming che si terrà domani 5 aprile dalle 17.00 alle 20.00 dalla Sala Archimede di Città della Scienza.

L’incontro – evento, promosso da RadioArticolo1 (il canale audiovisivo via web sui temi del lavoro, della cultura e del sociale, ndr) e Fondazione Idis-Città della Scienza, nasce per dare risposta all’appello dei lavoratori di Città della Scienza ed ha, inoltre, l’intento di avviare un primo confronto sulla ricostruzione.

In diretta streaming a portare solidarietà ai lavoratori e ai responsabili della struttura saranno: Luigi De Magistris, sindaco di Napoli; Adriano Giannola, presidente Svimez; Luigi Nicolais, presidente del Cnr; Serena Sorrentino, segreteria nazionale Cgil; Eugenio Bennato, cantautore; Guglielmo Epifani, deputato Pd; Gennaro Migliore, capogruppo Sel Camera dei deputati; Giorgio Parisi, Fisico, Università La Sapienza; Pietro Greco, giornalista de l’Unità; Maurizio De Giovanni, scrittore; Federico Libertino, segretario della Camera del lavoro di Napoli; Vincenzo Lipardi, consigliere delegato Fondazione Idis-Città della Scienza; Franco Tavella, segretario regionale Cgil Campania; Angelo Petrella, scrittore; Francesca Coleti, presidente Arci Campania; Vincenzo Moretti, Fondazione Di Vittorio; Mario Raffa, coordinatore comitato scientifico Città della Scienza e direttore del Futuro Remoto 2012; Paolo Pollice, professore di Diritto civile Università Federico II; Franco Martini, segretario generale Filcams Cgil; Carlo Faiello, cantautore.

Ad un mese dall’incendio che ha distrutto una delle eccellenze della città di Napoli in campo scientifico, molte sono le iniziative già messe in campo a sostegno dei lavoratori e della ricostruzione a partire dal flash mob che ha visto protagonisti migliaia di cittadini che, in modo corale, hanno urlato il loro no alla delinquenza e alla lenta ed inesorabile distruzione del patrimonio culturale della città. Per finire, ieri, con l’incontro di Johannes Hahn, commissario europeo per le Politiche regionali già protagonista della vicenda Grande progetto Pompei per la salvaguardia del patrimonio archeologico della città antica, con le istituzioni cittadine.

Lascia un commento

tre × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.