Rossella Mollo. Quando la musica racconta un intero paese: el Brazil

molloNapoli – Sala gremita al New Around Midnight per l’esibizione del 12 e 13 aprile di Rossella Mollo Brazilian Jazz-Quartet composto dalla cantante Rossella Mollo, Eddy Palermo, alla chitarra, Vittorio Pepe, al basso e Domenico Augusto, alla batteria.

Il genere musicale brasiliano ha radici antiche con contaminazioni successive passanti dal jazz al blues che ne hanno arricchito melodie e suggestioni sviluppandosi così nel Samba, Bossanova, Jazz-Samba, Embolada. La caratteristica di questo genere musicale è la descrizione della bellezza e della tristezza spesso racchiuse in un unico brano. Un esempio su tutti “Garota de Ipanema” ovvero la famosa “ragazza di Ipanema”, dove sullo sfondo di un paesaggio marino la ragazza abbronzata cammina, bellissima, ancheggiando, e il protagonista si chiede perché si senta solo e tutto gli sembra così triste.

Mare, bellezza ed emozioni hanno aleggiato nel locale durante l’esibizione di Rossella Mollo. Le serate canore hanno deliziato il pubblico con l’ascolto della sua voce calda, con una tecnica ben calibrata la cui potenza espressiva ne colora l’esecuzione. Se è vero che le membrane cellulari vibrano in assonanza di un ritmo musicale congeniale, Rossella con la sua interpretazione fa vibrare le corde dell’anima.

Nei brani che si sono susseguiti particolare menzione va fatta per “Corcovado” e “This is Masquerade” dove i suoni della cantante carezzano la melodia con attacchi puliti e puntuali che evidenziando la capacità di essere decisamente “in nota”. La chitarra di Eddy Palermo illumina il cammino del brano portandolo nel firmamento melodico e confermandolo come degno interprete della bossanova. Il brano eseguito da Eddy Palermo e la sua chitarra come unico strumento, dal titolo “Lullaby of birdland” può riassumersi con il pensiero: “quando togli le parole ad una poesia e le sostituisci con le note ecco che resta la tecnica e la bravura di Eddy.”

Una ridente giornata balneare con il brano “Rio” è stata magnificamente descritta attraverso la melodia e l’interpretazione della Mollo il cui l’apice interpretativo è stato l’esecuzione de Garota di Ipanema dove scioltezza esecutiva e tecnica sono state ben amalgamate con un risultato gustativo decisamente positivo.

Non resta che attendere la prossima tappa di questa cantante nonché eclettica artista che svolge, come attività principale quella di medico presso l’Asl 1 organizzatrice, insieme ad Enzo De Falco, di spettacoli di beneficenza con vari progetti tra i quali l’ultimo per la costruzione di un ospedale in Madagascar nel 2005. Al suo attivo anche un libro di poesie, uscito nel 2003, dal titolo “Sguardo nell’Io” dal quale sono stati musicati dei testi che hanno dato vita ai brani “Beslan”, “Pensiero di te” ed “Abigair“ inseriti nel suo CD dal titolo “Suono Interiore” del 2004 con la collaborazione con Antonio Onorato, Joe Amoroso ed Eddy Palermo. Eclettica e in costante evoluzione musicale, attraverso lo studio per un anno di canto lirico e personale frequentando un corso di antroposofia, Rossella può definirsi un’artista a tutto tondo perché ovunque voglia andare ha sempre lo splendido “sol do Brasil” ad illuminarle il cammino.

 

 

 

Lascia un commento