Pillole di calcio. Pescara – Napoli

pillole-calcio-napoliIl Napoli vince 3-0 a Pescara e ipoteca il secondo posto. Il Milan deve ancora giocare ma, anche se uscisse da San Siro con i tre punti (oggi affronta nel posticipo il Catania alle ore 20,45, ndr) sarebbe ancora a meno sette con una partita in meno alla fine del campionato. I gol tutti nella ripresa: Inler, Pandev e Dzemaili.

MODULO. Il Napoli è quello di sempre con Insigne e Pandev insieme dal primo minuto per sopperire all’assenza di Cavani. Inler a centrocampo torna titolare complice al squalifica di Behrami. La partita non ha dato adito a dubbi di sorta. Il Napoli si è capito dal primo minuto che la poteva vincere come e quando voleva e, alla fine, così è stato.

PRIMO TEMPO. La prima frazione di gioco è apparsa stregata, o meglio la porta del Pescara è apparsa stregata. Pellizzoli, che ha iniziato la stagione come secondo del giovane e promettente Perin, è in un periodo di ottima forma e chiude la porta agli azzurri nei primi 45 minuti. Ci era riuscito Lorenzo Insigne a scardinare la partita con un destro potente a incrociare ma l’arbitro annulla per fuorigioco (giusto).

SECONDO TEMPO. Mazzarri avrà lavorato bene sulla psiche dei suoi giocatori. Fatto sta che pronti via e il Napoli passa. Con molta fortuna, certo, perché la deviazione di Capuano sul tiro non irresistibile di Inler spiazza Pellizzoli, ma poi gli azzurri contengono senza patemi la sfuriata de padroni di casa. Segnano ancora Pandev e Dzemaili (il più bel gol della serata).

SPARRING PARTNER. A momenti il Pescara è sembrato nulla di più di uno sparring partner sceso in campo a prendere cazzotti e senza offendere. Ovviamente la differenza è abissale: quasi 50 punti di distacco si sono visti tutti ma è sempre bene sottolineare che il Napoli ha avuto enorme possesso palla ed è arrivato al tiro moltissime volte. Non c’è da vantarsi di una vittoria contro il Pescara, ma c’è da gioire di tre punti in più per la Champions.

Lascia un commento

quattro × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.