Cavani abbatte l’Inter, Juventus 31 sul campo

Vidal-31Cavani abbatte l’Inter, Juventus 31 sul campo5 maggio 2013 – A tre giornate dalla fine del Campionato la Juventus già si aggiudica, matematicamente, il suo secondo scudetto dell’era Conte.

Il Palermo che arriva a Torino è una squadra con molti problemi di formazione e con una classifica molto delicata. A sbloccare la gara allo Juventus Stadium un rigore trasformato da Arturo Vidal che regala ai bianconeri la meritata festa scudetto. Invasione di campo moderata, e non come l’anno scorso, per festeggiare il trentunesimo tricolore conquistato sul campo dai bianconeri.

Complesso il dibattito su quanti scudetti abbia la Juventus ma non ha dubbi Vidal che esibisce un bellissimo cartellone ritagliato a forma di scudetto con il numero “31”.

Fa festa anche il Napoli che batte 3-1 al San Paolo un’Inter a cui mancano praticamente tutti gli attaccanti scritti in rosa.

Segna Cavani  dopo appena due minuti e mezzo che finalizza un bellissimo assist di Pandev che lo manda in porta per l’1-0 azzurro. La banda Mazzarri prova a chiudere il match, ma Britos atterra Alavarez in area ed è penalty per l’Inter. Dal dischetto lo stesso nerazzurro sigla il pareggio. Il Napoli si riscuote e si lancia in area di rigore e qui Jonathas atterra Zuniga, dal dischetto va Cavani che realizza la doppietta.

Non basta però perché De Sanctis neutralizza un tiro di Alvarez. Ancora Pandev serve in area Cavani, Handanovic esce a vuoto ed ancora Cavani, in scivolata, mette dentro il terzo gol.

Da segnalare, per quanto riguarda questa giornata di campionato, la doppietta di Borriello in GenoaPescara 4-1, la manita (5 gol, ndr) di Klose in LazioBlogna 6-0 e anche la stupenda doppietta di Di Natale nel 3-1 alla Sampdoria di Delio Rossi. 

Lascia un commento

8 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.