Addio a Little Tony: il cuore matto ha cessato di battere

little_tonyIl cuore matto di Little Tony ha cessato di battere, stroncato da una malattia. Il celebre artista della musica leggera italiana, fra i primi cantanti a portare in Italia il rock’n’roll, l’ “Elvis Presley italiano”, si è spento  il 28 maggio all’età di 72 anni nella clinica Villa Margherita di Roma, dove era ricoverato da tre mesi a causa di un tumore da cui da tempo era affetto.

Inconfondibile il suo look: giacca con le frange, grossi cinturoni, ciuffo alto e cotonato. Originario della Repubblica di San Marino, Antono Ciacci, vero nome dell’artista, iniziò da giovanissimo la sua carriera esibendosi nelle balere e nei teatri dei Paesi limitrofi.  Aveva la musica nel sangue Little Tony, cantanti e musicisti anche il padre, lo zio ed i fratelli. Nel 1958, durante uno spettacolo a Milano, un impresario inglese notò la sua bravura e lo convinse a partire con i suoi fratelli per l’Inghilterra, dove nascono “Little Tony and his brothers”.

Gli spettacoli ebbero un successo enorme, tanto che il cantante decise di  restare in Inghilterra per alcuni anni. È proprio qui  che si innamorò del rock’n’roll, sua più grande passione assieme alle auto sportive. Le canzoni che lo portarono al successo furono  Cuore MattoRiderà (la quale vendette oltre un milione di copie) e 24mila baci, con cui assieme a Celentano si classificò secondo al Festival di Sanremo del 1961. Sempre a Sanremo, nove anni dopo duetterà con Patty Pravo in La Spada nel cuore, conquistando l’approvazione del pubblico.

Nel 1975 realizzò l’album Tony canta Elvis, per rendere omaggio al maestro ispiratore interpretandone i classici. Negli anni ottanta, assieme a Bobby Solo e Rosanna Fratello, formò il supergruppo Ro.Bo.T.  che ebbe un discreto successo. Nel 1981 incise Profumo di mare sigla della serie televisiva Love Boat. Nel dicembre del 1995 il Comune trevigiano gli concedette la cittadinanza onoraria “Per i meriti conseguiti in Italia e nel mondo nel campo dello spettacolo, della canzone, della cultura”. Negli ultimi anni aveva preso parte a numerose trasmissioni televisive, continuando sino all’ultimo ad esibirsi in concerti e manifestazioni.

I funerali si svolgeranno giovedì 29 maggio  nella chiesa del Divino Amore a Roma. Familiari, amici ed i numerosissimi fans sono addolorati per questa grave perdita. “Pure Little Tony? Forse per questo fa inverno a primavera ci toglie tutti sorella morte per il rinnovamento”, Sabrina Guizzanti.

Lascia un commento