Ballottaggi in Campania. Domani si vota in 14 comuni ed in un capoluogo di provincia

Elezioni-amministrative-2013Napoli, 8 giugno – Quattordici comuni della Campania torneranno, domenica, alle urne per i ballottaggi. Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 9 dalle ore 8 alle ore 22 e lunedì 10 dalle ore 7 alle ore 15, lo scrutinio avrà inizio nella stessa giornata di lunedì. Un solo capoluogo di provincia, Avellino, dove si sfidano Paolo Foti, candidato di Pd e Centro democratico che al primo turno ha raccolto il 25,3% delle preferenze, e Costantino Preziosi dell’Udc con il 23,3% dei consensi.

Nove i comuni in provincia di Napoli dove è previsto il secondo turno per eleggere il sindaco e per definire il premio di maggioranza. Cominciamo con Castellammare di Stabia, dove la sfida è tra Antonio Pentangelo, attuale presidente della Provincia di Napoli, candidato nelle fila del centrodestra con un 31,3% dei voti al primo turno, e Nicola Cuomo, candidato di Pd, Sel, Verdi, Idv e Psi, che due settimane fa ha ottenuto il 29,7% delle preferenze.

Portici a contendersi la poltrona più ambita al comune, saranno Nicola Marrone, sostenuto da Sel, Verdi, Idv e Udc, e Giovanni Iacone, candidato di Pd, Comunisti italiani e Socialisti democratici, con una sfida tutta interna al centro sinistra. Rispettivamente al primo turno hanno raccolto il 41% e il 40,7% delle preferenze.

Melito, Antonio Amente (48,3% al primo turno) candidato di centrodestra se la vedrà con Venanzio Carpentieri, candidato di Pd e Udc (47,2%) e sindaco uscente, sfiduciato solo dopo un anno e mezzo del suo mandato proprio da un consigliere del PD, Roberto Guarino – immediatamente espulso dal suo partito – in accordo con l’opposizione.

Ad Afragola Antonio Pannone, candidato di Pdl, Noi Sud e Api con il 41,5% delle preferenze al primo turno, sfiderà e Domenico Tuccillo, candidato di Pd e Udc, che una settimana fa ha ottenuto il 35,9%.

Ballottaggio anche a Marano, dove per pochi voti Angelo Liccardo, candidato del Pdl e di Fratelli d’Italia non ha raggiunto il quorum al primo turno fermandosi al 49,6%, si confronterà con Mauro Bertini, candidato di Rifondazione comunista (28%).

A Somma Vesuviana il centrosinistra è fuori dai giochi e a sfidarsi saranno Ferdinando Allocca, 35% con Noi Sud e liste civiche, e Paola Raia, candidata di Pdl e Udc, 24,5% al primo turno.

Completano il quadro dei ballottaggi QualianoCercola Boscoreale.

Maddaloni, provincia di Caserta, la sfida è tra Rosa De Lucia di Pdl, FdI e Udc, e Andrea De Filippo, appoggiato da quattro liste civiche, mentre a Marcianise vanno al ballottaggio Ciro Foglia dell’Udc e Filippo De Angelis di Pdl e Fratelli d’Italia.

In provincia di Salerno si vota a Pontecagnano con l’ex assessore regionale Ernesto Sica che se la vedrà con il candidato di Pd e Sel Giuseppe Lanzara, e a Campagna dove il ballottaggio è tra Roberto Monaco e Gerardo Rago.

Lascia un commento

due × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.