Napoli, infastidito dalle urla dei bambini imbraccia un fucile e spara in aria

Napoli, 17 giu. (Adnkronos) – Infastidito dalle urla di alcuni bambini che stavano giocando a pallone in un campetto vicino alla sua abitazione, un uomo di 67 anni ha imbracciato uno dei suoi fucili legalmente detenuti e ha esploso tre colpi in aria. Il fatto è accaduto in via Miccoli, nel quartiere di Poggioreale, periferia di Napoli. I genitori dei bambini, spaventati dal gesto, hanno preso i bimbi e li hanno portati via. Ma hanno anche avvertito il 113. Gli agenti dell’ufficio di prevenzione generale sono subito accorsi. L’abitazione dell’anziano è stata perquisita: sequestrati 4 fucili, 114 proiettili. Del fucile utilizzato era rimasto un quarto proiettile mentre le cartucce inesplose erano state nascoste. Il 67enne è stato denunciato in stato di libertà e la licenza di porto di fucile è stata momentaneamente ritirata all’anziano.

Lascia un commento

11 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.