Calciomercato: Calaiò ed El Kaddouri verso Verona, Juve-Jovetic si fa

Calaiò20 giugno – Non smette mai di stupire il mercato che tra poco entrerà nel vivo. Il Napoli sonda il terreno per Gomez che però sembrerebbe già stato promesso alla Fiorentina per 20 milioni. Bigon sta cercando nuove alternative a Cavani che ormai sembra sicuro partente, nonostante sia ancora incerta la destinazione del Matador.

Sembrerebbero ormai due ex anche Calaiò ed El Kaddouri che il direttore sportivo azzurro avrebbe promesso al Chievo. Punta, Calaiò, che va ma punta che non viene perché Belfodil, il giovanissimo del Parma classe 92 ed 8 gol nella passata stagione, avrebbe già trovato l’accordo con l’Inter che ha superato l’offerta del Napoli promettendo 10 milioni più il prestito di Cassano ai gialloblù per la metà del giocatore.

Un’offerta irrinunciabile per il presidente Ghirardi che però adesso dovrà convincere il giocatore a trasferirsi a Parma.

Il Napoli, così perde anche questa opportunità mentre El Sharaawi, che era stato accostato al Napoli, per Galliani costa circa 35 milioni, anche se il giocatore vorrebbe rimanere, per sua stessa ammissione, in rossonero.

Minori le criticità della Fiorentina che ha acquistato dal Malaga l’intero cartellino di Joaquin per 12 milioni, e tratta Gomez del Bayern ormai ai margini della squadra. L’unico problema è che costa 20 milioni quindi, la Fiorentina, potrebbe trovarsi costretta ad accettare l’offerta di 22 milioni della Juventus per l’ormai separato in casa Jovetic.

Il talentuoso attaccante viola si sarebbe già promesso alla Juventus e l’ha fatto già sapere alla stampa, Della Valle furioso ha multato il giocatore e chiuso le porte alla Juve, almeno per ora.

Il Milan lascia Ambrosini che per ora sarà senza squadra e pronto ad accordarsi con altre squadre all’estero, Robinho e Boateng vengono intanto corteggiati dal Santos che, secondo indiscrezioni fortemente valide, starebbe cercando un nuovo allenatore. Il nome che i brasiliani vorrebbero sulla panchina sarebbe, niente poco di meno, che Serse Cosmi.

Intanto dalla Russia arriva una bomba di mercato: Fabio Capello è pronto a lasciare la federazione russa per diventare il nuovo allenatore del Paris Saint German.

Nulla di concreto invece alla Roma sulla situazione De Rossi. Il giocatore, in Brasile con la nazionale per la Confederations Cup, avrebbe mostrato segni di malcontento legati alla “poca serenità dell’ambiente romanista”, dichiarazione che preoccupa i tifosi che intanto hanno accolto abbastanza bene il nuovo tecnico Rudi Garcia. Il francese verrà presentato nelle prossime ore come nuovo allenatore giallorosso.

L’Inter vira bruscamente cambiando i propri piani. I nerazzurri dopo aver pensato a Zuniga, che Mazzarri vuole fortemente, hanno presentato un’offerta alla Juventus per rilevare il cartellino di Isla che nelle preferenze del tecnico toscano avrebbe scavalcato anche Basta dell’Udinese.

La società di Moratti non vuole certo prelevare Zuniga, sul quale ha avuto già una buona dose di perplessità, per cifre superiori ai 10 milioni, dunque: o De Laurentis abbassa le pretese o non se ne farà nulla e Zuniga potrebbe restare a azzurro ancora un anno.

Lascia un commento

2 + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.