Ancora proteste di disabili per il silenzio della Regione

disabili-napoliNapoli, 19 giugno – I disabili scendono in strada ancora una volta e questa volta bloccando il tunnel di accesso di Via Acton causando gravi ripercussioni sul traffico urbano. Il motivo risiede nella mancata risposta alla proposta di gestire le aree di parcheggio all’interno degli ospedali di Napoli ed altre provincie.

L’ultima manifestazione di protesta è avvenuta il 27 maggio scorso quando un gruppo di disabili ha bloccato l’ingresso dell’autostrada A3 Napoli-Salerno con qualche partecipante finito al Loreto Mare.

Dal 28 settembre 2012 dopo che la Giunta aveva annunciato il via libera agli adempimenti previsti dalla legge 24 del luglio scorso ‘Campania zero’ dove si tagliavano le auto blu e si procedeva con l’affidamento ai disabili dei parcheggi ospedalieri ma ancora non si è provveduto a rendere operativo il provvedimento.

Nessuna risposta da parte della Giunta Regionale alle sollecitazioni delle associazioni dei disabili nonostante che dopo il via libera agli adempimenti del 28 settembre, entro 90 giorni doveva essere approvato il regolamento, pertanto a fine dicembre 2012.

Nonostante siano state già individuate e presentate le aree delle strutture sanitarie da adibire a parcheggio a pagamento in gestione a cooperative sociali di disabili attraverso procedure di evidenza pubblica, fino ad oggi, il silenzio della Regione provoca reazioni di protesta da parte dei beneficiari del provvedimento che si trovano invischiati nella burocrazia farraginosa della Regione.

 

Lascia un commento

16 + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.