Obiettivo eventi, la Regione Campania sblocca 16 milioni di euro

campaniaNapoli, 24 giugno – Approvata la delibera della Giunta Regionale, sbloccati 16 milioni di euro provenienti dai fondi europei disponibili grazie ai POR (Programmi operativi regionali). Il respiro che la Regione Campania attendeva, per supportare e promuovere gli eventi, pare arrivato e cambia interamente lo scenario e le potenzialità dato che, inizialmente, la disponibilità economica ammontava solo ad un milione e mezzo e proprio per questo erano stati revocati i bandi (leggi qui).

La delibera, come indicato nel comunicato stampa, sarà pubblicata oggi 24 giugno contestualmente agli avvisi relativi alla partecipazione ai nuovi bandi che saranno riservati ai Comuni e alle Sovrintendenze. Ogni progetto beneficerà di massimo 300 mila euro per il quale, ciascun soggetto, dovrà aderire con propri fondi. I 16 milioni di euro andranno a coprire un lungo arco di tempo così frazionato: dal settembre 2013 al 31 maggio 2014 e dal primo giugno 2014 al 31 gennaio 2015; la divisione in due periodi consentirà di concentrarsi su due differenti obiettivi, “eventi di natura squisitamente turistica ed eventi di natura turistico-culturale”.

Prosegue quindi il percorso avviato dal precedente assessore al Turismo Giuseppe De Mita e dalla Giunta del Governatore Stefano Caldoro, ma ad oggi, grazie alle differenti risorse “Non ci sarà la polverizzazione degli eventi e i progetti che saranno selezionati dovranno essere di scala regionale, provinciale o di territori integrati” commenta Pasquale Sommese, neo assessore regionale al Turismo e ai Beni Culturali.

“Una scelta forte e chiara” afferma Sommese, “per rilanciare, in maniera integrata, coordinata e programmata, realizzando una rete sul territorio, gli eventi che possono valorizzare le risorse note e meno note delle aree regionali”.

Lascia un commento