Alla scoperta del cuore di Napoli, che il viaggio abbia inizio

napoli_centro_storicoRacconta Napoli, un viaggio tra i vicoli della città

Quando si parla di Napoli viene alla mente il suo enorme patrimonio monumentale, storico e artistico che vive all’ombra di uno dei vulcani più imponenti e famosi al mondo, il Vesuvio.

Il Vesuvio è il simbolo di un popolo tormentato dalla precarietà e dai problemi che hanno sicuramente segnato il carattere ironico, sarcastico e superstizioso che fa da padrone su queste terre. In una dei luoghi più luminosi del Mediterraneo, la città si apre ad anfiteatro sull’omonimo Golfo tra due vulcani esplosivi, a sud-est il Vesuvio e a ovest, i Campi Flegrei. In questo spazio ardente, caratterizzato da colline verdeggianti, cavità di tufo e una costa molto frastagliata, nasce Napoli, una delle capitali europee più antiche. E’ questo un luogo denso di storia, avvenimenti che hanno generato e modellato un popolo.

Una ricchezza così vasta, la possiamo percepire passeggiando per le sue strade e i suoi mille vicoli, che si aprono su scenografici panorami mozzafiato. L’architettura è così variegata da rendere i quartieri di Napoli, tante città nella città stessa, che ha mantenuto nel corso del tempo, intatto il suo antico impianto greco-romano, caratterizzato da decumani e cardini dove si innalzano meravigliose chiese, altissime cupole, scenografici ingressi, palazzi prestigiosi e chiostri maiolicati.

Oggi il centro storico di Napoli è protetto dall’Unesco, ma Napoli è molto di più.

Dal colore dei suoi palazzi illuminati dal sole, la vivacità di un popolo ardente e ospitale, Napoli è un vero viaggio in un realtà dalle mille sfaccettature dove si possono respirare le tante contraddizioni che fanno di Napoli una città leggendaria: possiamo passeggiare tra le strette strade del suo centro storico, ammirare le splendide forme gotiche di Santa Chiara, le grandi guglie barocche, gli infiniti palazzi a scale aperte, veri e propri scenografici ingressi che fanno di Napoli una città aperta.

Ssimbolo di questa città sono anche le funicolari che collegano il suo antico centro storico verso l’area collinare del Vomero, antico villaggio ottocentesco e cuore nevralgico della società borghese, denso di antiche testimonianze del passato come Castel Sant’Elmo, la Certosa di San Martino e la Villa Floridiana. Tra palazzi nobiliari, ville Liberty e tranquille strade alberate, Napoli si dirama tra mille rampe verso le aree di Chiaia e il suo centro monumentale, più spazioso e arieggiante. Le sue immense regge, la galleria in ferro e vetro, fanno da cornice alla piazza più famosa della città: Piazza del Plebiscito.

Napoli è bagnata da un tranquillo mare increspato dalla brezza di ponente. Un lungomare ricco di edifici prestigiosi lungo la Riviera di Chiaia e sullo sfondo la collina di Posillipo, tanto decantata per la bellezza del paesaggio e la “tregua degli affanni” che scende dolcemente a chiudere una delle baie più incredibili del mondo con il Castel dell’Ovo costantemente illuminato da sole, specialmente durante i tramonti estivi.

Quando visiterete Napoli, sarete catturati da mille immagini, migliaia di sfumature, tra colori, suoni e profumi, voci e paesaggi in ogni angolo della città e da una realtà così tanto passionale, che una volta che l’avrete lasciata, vi accorgerete che avete lasciato, un mondo, un pianeta: il pianeta Napoli.

Lascia un commento

cinque + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.