Graus editore brinda ad Ischia con la rassegna “Approdi d’autore”

approdi grausIl 29 giugno sulla terrazza ischitana dell’editore napoletano il raduno collegato alla rassegna “Approdi d’autore” giunge al secondo anno

Una festa con e per gli autori. Per il secondo anno consecutivo si brinda così a casa Graus. Rigorosamente in abito bianco, come l’anno scorso, anche stavolta i protagonisti della serata saranno gli scrittori dell’editore di piazza San Domenico. Una sorta di raduno quello del 29, quando sulla terrazza privata della casa ischitana, si potranno incrociare anche le vite vere degli autori Graus. Olimpia Ammendola, Biagio Arixi, Cristoforo D’Ascia, Stelvio Cipriani, Gilda Cortese, Mario De Simone, Angelo Di Gennaro, Andrea Esposito, Giovanni Gregori, Caterina Impagliazzo, Miro Jafisco, Fabio Massa, Luca Murolo, Francesco Saverio Torrese, Alessandro Zannini, sono solo alcuni degli scrittori Graus che interverranno al “white party” isolano.

La festa Graus si prefigge di diventare un tutt’uno con la rassegna “Approdi d’autore” che quest’anno giungerà alla nona edizione e vedrà il via sull’ “isola verde” partendo, con una tempistica non casuale, proprio il giorno prima, il 28, con il libro autobiografico di Stelvio Cipriani “Un’eterna melodia”.

“Posso dire che, oltre ai tanti nostri autori con molta esperienza alle spalle, sta crescendo con noi una folta schiera di giovani e giovanissimi. Sono il nostro vivaio e, naturalmente, vanno seguiti con delicatezza, come piantine appena sbocciate, dando loro il tempo di crescere come alberi sani e forti”. La festa Graus si infarcisce di molte novità collaterali come quella legata al cocktail “Hugo”, per la prima volta in Campania che sta facendo il giro d’Italia e che ormai sembra essere il leit motiv dei barmen per l’estate 2013.

E sempre a proposito di bevande, si potrà degustare il cocktail “white night” a base di cocco, e, come lo scorso anno, si ripeteranno le letture “A piedi nudi nella sabbia” con serate a tema, “Leggiamo un libro attorno ad un falò” e “Bookcrossing sull’isola d’Ischia”. “Aspetto anche proposte dagli autori, per rendere ancora più viva la rassegna che il prossimo anno compirà i suoi primi dieci anni di vita”.

Lascia un commento

dieci − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.