Ventunesima giornata di serie A. Quattro incontri rinviati per neve.

La seconda giornata del girone di torno, viste le condizioni climatiche con abbondanti nevicate in tutto il centro-nord, è caratterizzata dal rinvio di ben quattro incontri, da recuperarsi in data da decidersi. Nella giornata di Martedì, Parma-Juventus è stata rinviata per la proibitiva condizione meteo. Stesso provvedimento per le gare Atalanta-Genoa, Bologna-Fiorentina e Siena-Catania.

Nelle altre partite, disputatesi regolarmente nella giornata di Mercoledì , si è assistita alla sconfitta del Milan di Allegri  a Roma sul campo della Lazio, per 2-0, in un match con protagonisti Hernanes e Rocchi che mettono i sigilli sul risultato nel finale di gara.

A Milano, sul terreno di San Siro, la sfida tra Inter e Palermo regala emozioni in un 4-4 pirotecnico. Milito autore di una bellissima quaterna, si erge a protagonista nella combattuta sfida di marcature contro Miccoli autore di una tripletta; il primo gol dei siciliani è stato realizzato da Mantovani.

A Cagliari, l’incontro tra la formazione sarda e la Roma, è altrettanto spettacolare, con la squadra di casa che vince per 4 reti a 2. Le marcature per gli isolani sono ad opera di Riberlo, autore di una doppietta, Pinella e Ekdal; le realizzazione dei giallorossi sono di Juan e Borini.

L’Udinese, impegnata sul proprio campo, vince 2-1 contro il Lecce con le reti del neo acquisto Pazienza e Di Natale, che risponde al gol del pareggio messo a segno da Di Michele.

Il Napoli, in un momento sempre meno felice, viene fermato sullo 0-0 al San Paolo dal Cesena di Arrigoni.

Nel posticipo, giocato Giovedì 2 Febbraio, il Novara non riesce, sul proprio campo, a trarre benefici dalla cura Mondonico, giunto in Piemonte per sostituire l’esonerato Tesser. La partita contro il Chievo Verona termina con il risultato di 1-2 con le reti di Pellissier e Thèrèau per la squadra ospite, mentre il gol che accorcia le distanze è stato realizzato dall’ex partenopeo Mascara.

La classifica, nell’attesa del recupero delle partite non giocate mostra Juventus a 44 punti, Milan 43, Udinese 41, Lazio 39, Inter 36, Roma 31, Napoli 30, Palermo 28, Genoa 27, Cagliari 26, Fiorentina 25,  Chievo Verona a 27, Parma a 24, Atalanta e Catania a 23, Bologna 21, Siena 19, Lecce e Cesena 16, Novara 12.

La classifica marcatori vede Di Natale (Udinese) raggiungere Ibrahimovic (Milan) a quota 15; seguono Milito (Inter), Denis (Atalanta), Klose (Lazio) e Cavani (Napoli) con 12 realizzazioni; Jovetic (Fiorentina) e Palacio (Genoa) ad 11; a 9 centri troviamo Matri (Juventus), Miccoli (Palermo) e Calaiò (Siena).

Lascia un commento

uno × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.