Champions League. Prezzi dei biglietti alle stelle. La tifoseria non ci sta.

La Società Sportiva Calcio Napoli, ha comunicato, tramite il proprio sito ufficiale, il costo dei singoli tagliandi per la partita degli ottavi di Champions League del 21 Febbraio 2012, contro la squadra inglese del Chelsea.

I prezzi, notevolmente aumentati, fatta eccezione per le curve che si mantengono ancora su cifre accettabili, 30 euro, hanno suscitato il malcontento della tifoseria, già in fermento per gli ultimi risultati poco brillanti in campionato.

I settori dove si è visto il netto rincaro sono quelli dei distinti 100 euro, tribuna Nisida 120 euro, tribuna Posillipo 180 euro, tribuna d’onore 250 euro e settore ospiti, che dal prezzo di 28 euro è arrivato alla cifra di euro 60.

Probabilmente, lo stadio, per l’occasione sarà comunque gremito ed il precedente record di incasso stabilito in occasione della partita di Champions contro il Bayern di Monaco, sarà stracciato. Ad ogni modo, piovono copiose le critiche su De Laurentiis, che viene accusato da una gran parte della tifoseria di lucrare sulla passione calcistica dei partenopei,  di fissare prezzi non confrontabili con quelli di altre squadre italiane ed europee e non all’atezza dello stadio, che si presenta in condizioni fatiscenti.

Effettivamente, il paragone con altre società calcistiche, rapportando il prezzo di alcuni settori, non regge. Dobbiamo osservare che, per la gara di Milano, valevole sempre per gli ottavi tra Milan ed Arsenal, per essere seguita dal settore distinti costerà l’esatta metà, 50 euro; per la gara Inter-Marsiglia, il costo dello stesso settore sarà di 35 euro.

Una mossa d’azzardo, visto anche il triste periodo di crisi, da parte del patron azzurro che a più riprese è stato pregato, anche in trasmissioni sportive campane, di tornare sui suoi passi e ritoccare verso il basso il prezzo dei biglietti. Difficilmente, De Laurentiis accoglierà questa richiesta, considerando che la prevendita dei tagliandi ha già preso il via nella giornata di oggi, Venerdì 3 Febbraio.

Il malumore per questi aumenti, ha dato vita a svariate iniziative di protesta su siti e sui Social Network. Ad esempio, su Facebook è stato creata la pagina di protesta “Napoli Vs Chelsea: diserta lo stadio”. Riportiamo una dichiarazione di Saverio Passaretti, presidente dell’Associazione Italiana Napoli Club, rilasciata al quotidiano “Il Mattino”: “Sinceramente è un aumento dei prezzi che non riusciamo a comprendere. Ovvio che l’avvenimento è di tale importanza che il popolo del San Paolo accorrerà allo stadio, ma devo dire che è una bella botta visti i tempi che corrono. Fa piacere vedere che i prezzi delle curve siano rimasti più o meno gli stessi, ma per gli altri settori la disparità è evidente anche in termini percentuali”.

Probabilmente, la dirigenza azzurra opterà, in futuro, per uno sconto sul prezzo dei biglietti delle partite di campionato per i possessori dei tagliandi della gara di coppa.

Sinceramente non ce la sentiamo di condividere l’operazione di business del numero uno azzurro, il quale avrebbe potuto considerare il sicuro afflusso in massa da parte dei tifosi in vista della gara contro i Blues e magari praticare prezzi più accessibili.

Intanto, tra sacro e profano, c’è chi attribuisce la mancanza di risultati alla rimozione delle immagini sacre, che prima erano affisse nei pressi dell’uscita dagli spogliatoi dello stadio San Paolo. Per quanto concerne il campionato, è stato scongiurato il rinvio, per le non buone condizioni meteo, della partita di San Siro tra Milan e Napoli di Domenica 5 Febbraio. La variazione ci sarà comunque, il match sarà disputato alle ore 15 anziché alle ore 20.45.

[poll id=”3″]

4 thoughts on “Champions League. Prezzi dei biglietti alle stelle. La tifoseria non ci sta.

  1. Sarei voluto venire volentieri allo stadio,però rischiare di none trovare il biglietto del partita e pagare molto il prezzo aereo mi fa ripensare che è meglio di no.Non è giusto per tifosi che vivono lontano,almeno fare sconto per chi non vivere a Napoli.

    1. Caro lettore, le consiglio, qualora fosse deciso a vedere la partita di Champions, di controllare anche i servizi on-line per l’acquisto del biglietto. Così magari non corre il rischio di trovarsi sprovvisto. Cari saluti.

  2. Sarei voluto venire volentieri allo stadio,però rischiare di none trovare il biglietto del partita e pagare molto il prezzo aereo mi fa ripensare che è meglio di no.Non è giusto per tifosi che vivono lontano,almeno fare sconto per chi non vivere a Napoli.

    1. Caro lettore, le consiglio, qualora fosse deciso a vedere la partita di Champions, di controllare anche i servizi on-line per l’acquisto del biglietto. Così magari non corre il rischio di trovarsi sprovvisto. Cari saluti.

  3. Condivido il malumore diffuso circa l’aumento inappropriato dei prezzi
    d’ingresso allo stadio benché limitati ai settori piú esclusivi.

    Fuori luogo per proporzioni e tempismo come da lei evidenziato.
    Il presidentissimo tira una corda giá fin troppo tesa.

    Grazie per l’articolo e complimenti per la copiosa produzione.

    P.Large.

    1. Ringrazio per il commento e per l’assiduità con la quale ci segue. Presto, come da lei richiesto, ci saranno aggiornamenti sul giovane magiaro Novotny, acquistato dal Napoli. Cordiali saluti.

  4. Condivido il malumore diffuso circa l’aumento inappropriato dei prezzi
    d’ingresso allo stadio benché limitati ai settori piú esclusivi.

    Fuori luogo per proporzioni e tempismo come da lei evidenziato.
    Il presidentissimo tira una corda giá fin troppo tesa.

    Grazie per l’articolo e complimenti per la copiosa produzione.

    P.Large.

    1. Ringrazio per il commento e per l’assiduità con la quale ci segue. Presto, come da lei richiesto, ci saranno aggiornamenti sul giovane magiaro Novotny, acquistato dal Napoli. Cordiali saluti.

Lascia un commento

4 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.