Ex amministratori Arin, contestati danni dalla Corte dei Conti

acquaDanno ammonta a 3,6 milioni euro

(ANSA) – NAPOLI, 4 LUG – La procura regionale della Corte dei Conti della Campania ha contestato un danno all’erario quantificato in 3,6 milioni di euro nella gestione dell’Arin spa, azienda napoletana per le risorse idriche, e altre società del gruppo. Inviti a dedurre sono stati notificati dalla Gdf ai responsabili, individuati nei vertici delle precedenti gestioni dell’Arin e delle partecipate. Le indagini sono state avviate in seguito ad esposti presentati dagli attuali amministratori Arin.(ANSA).

Lascia un commento

20 + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.