Sophia torna sotto i riflettori, a Napoli

sophia_lorenNapoli, 10 luglio – A cinque anni dall’ultima apparizione cinematografica, Sophia Loren, torna sotto i riflettori nella sua Napoli: tra spinte, urla di gioia e acclamazioni a tutta piazza da parte del popolo che, incredulo, si è ritrovato nel proprio quartiere uno dei volti immortali del panorama mondiale. L’attrice, in gran forma per i suoi 78 anni, in questi giorni, nei quartieri Santa Lucia e Pallonetto, ha partecipato al cortometraggio girato dal figlio Edoardo Ponti , “La voce umana”.

Adattamento napoletano dell’opera del francese Jean Cocteau,  firmato da Erri De Luca. Il corto, fortemente voluto dalla Loren stessa, è un omaggio alla donna: al suo coraggio ed alla sua forza di resistere e di battersi per amore; e nessuno, meglio della Loren, poteva affrontarlo con tanta forza e determinazione. Il bagno di folla accorso per applaudire e strappare un saluto all’attrice, conferma ancora di più che l’amore viscerale nei confronti della diva di Pozzuoli è immortale, come la sua bellezza.

Il corto verrà proiettato il prossimo autunno sia a Napoli che a Parigi. Per le date e i luoghi di proiezione dovremo aspettare ancora un po’. Intanto però, può capitare di tanto in tanto vederla passeggiare tra i vicoli della città, dove magari a volte non passa il sole, ma si sa che certe cose brillano di luce propria.

Lascia un commento