Berlusconi: ”Pm irresponsabili, accanimento che non ha eguali”

berlusconi_summitRoma, 1 ago. (Ign) – ”Contro di me un vero e proprio accanimento giudiziario che non ha eguali nel mondo civile”. Sono le parole pronunciate da Silvio Berlusconi, poche ore dopo la lettura del verdetto da parte della Cassazione che ha confermato la condanna del Cavaliere nel processo sui diritti tv, nel videomessaggio di circa 10 minuti in cui ha attaccato duramente la magistratura che “è assurta da ‘ordine dello Stato’ a un vero e proprio ‘potere dello Stato”, ha detto l’ex premier. ”Questo illimitato potere della magistratura – ha proseguito – ha condizionato permanentemente la vita politica italiana”.

E ”la sentenza di oggi conferma che una parte della magistratura è diventata un soggetto irresponsabile”. ”La magistratura – ha affermato Berlusconi – ha preteso di assurgere ad un ruolo di rinnovamento morale in nome di una presunta rivoluzione etica”. Inoltre, ha sottolineato, ”mai stato socio occulto di alcuno, mai ideato un sistema di frode fiscale”. ”Negli ultimi giorni – ha aggiunto – sono rimasto allibito nel leggere assolute falsità sui giornali che sostengono la sinistra”. Ma, ha aggiunto, ”sono fiero di aver contribuito alla ricchezza dell’intero Paese, versando allo Stato miliardi e miliardi di euro di imposte”. E ”non esiste una falsa fattura né un fondo occulto che riguardi me e la mia famiglia”.

Lascia un commento