Trasporti. Arriva a Napoli il “taxi collettivo.” Si parte mercoledì 7 agosto

Napoli-piazza-plebiscitoNapoli, 5 agosto – Migliaia di turisti, bagnanti e residenti  aspettavano da tempo questo momento. Nelle ultime ore è stato finalmente stipulato un accordo tra le Cooperative dei tassisti di Napoli, con il quale si provvederà alla messa a disposizione di un servizio “taxi collettivo“, che percorrerà importanti strade della città passando per via Marechiaro, via Ferdinando Russo e via Posillipo. Il servizio di trasporto pubblico, che avrà inizio a partire da mercoledì 7 agosto e terminerà il 30 settembre prossimo, oltre a rappresentare una novità per migliaia di utenti, può considerarsi una vera e propria alternativa all’ormai remoto servizio pubblico messo a disposizione nelle estati scorse dall’AnM, l’azienda partenopea che da anni si occupa del trasporto locale.

Nel tentativo di garantire agli utenti una buona fruibilità delle corse e la massima efficienza del servizio, sono stati organizzati dei cosiddetti “stazionamenti”, adibiti in diverse zone principali della città in modo da collegare tutte le tratte del percorso, a partire dalle fermate intermedie, fino ad arrivare a quelle già esistenti. Per i tragitti principali quali via Ferdinando Russo/via Posillipo e via Marechiaro/via Posillipo, saranno diversi gli stazionamenti dedicati. Piazza Salvatore Di Giacomo, via Ferdinando Russo e via Coroglio, sono al momento le tre strade della città dove sicuramente sono previsti gli stazionamenti.

Da una delegazione del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, le sensazioni sono positive e lasciano ben sperare in una buona riuscita di quello che si può considerare un vero e proprio esperimento per la città. Anna Donati, che da anni lavora per lo sviluppo della Mobilità Sostenibile, non ha nascosto tutto il suo auspicio per l’iniziativa e ha dichiarato: “Si tratta di un servizio sperimentale svolto dai tassisti che ci auguriamo sia di gradimento degli utenti che, a prezzi contenuti, potranno recarsi in questi luoghi turistici assai amati dai napoletani”.

Le tariffe, infatti, sono da considerarsi estremamente convenienti. Per ogni singolo percorso di andata o ritorno, il costo del biglietto è di appena 1 euro e 50 centesimi e migliaia di utenti, intanto, non fanno altro che sperare in una buona riuscita del nuovo servizio, in modo che si possa sicuramente ripetere anche nei prossimi anni.

Lascia un commento

due × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.