La Regione Campania cede le quote di Bagnolifutura e Mostra d’Oltremare

regione campaniaNapoli, 13 agosto – La Regione Campania, per dare seguito al piano di stabilizzazione finanziaria, ha avviato la cessione delle proprie quote di Bagnolifutura e dell’Ente Mostra d’Oltremare.

Per quanto riguarda Bagnolifutura s.p.a. la Regione detiene circa il 7,5% delle quote mentre il Comune di Napoli ha il 90% e la Provincia il 2,5%. Al termine dell’iter burocratico dovrebbe essere il socio di maggioranza a rilevarne le quote ma è ancora in via di definizione.

Per la Mostra d’Oltremare la percentuale delle quote in possesso della Regione è di 20,68% per un valore di oltre 35 milioni di euro.

L’auspicio del neopresidente della Mostra, Andrea Rea, è che le quote rimangano in mani pubbliche. Queste le sue parole al riguardo: “[…] Peraltro i beni della Mostra sono sottoposti alla tutela della Soprintendenza ed hanno quindi un valore simbolico oltre che materiale. Siamo in una fase di ristrutturazione e di rilancio sarebbe importante mantenere l’attuale assetto. Il ruolo della Regione appare cruciale anche per l’avvio del grande progetto del polo fieristico. Non possiamo dividerci proprio ora, il gioco di squadra può essere vincente. L’approvazione di una legge ad hoc che riguardi proprio le fiere. Dobbiamo scommettere sulla Mostra d’Oltremare come perno di un sistema che guardi al resto del paese ed all’estero”.

Lascia un commento