Astir, lunedì 2 settembre veglia di preghiere in memoria dell’operaio morto suicida

astir logoCOMUNICATO STAMPA

Napoli – Lunedì 2 settembre 2013, alle ore 19.00, i lavoratori dell’Astir spa in fallimento, socio unico regione campania, presso il Palazzo della Giunta regionale della Campania, via Santa Lucia 81, terranno una Veglia in memoria di Angelo Evangelista Coppola, dipendente della società, morto suicida il 10 agosto 2013.

“Abbiamo scritto, nell’annunciare la Veglia, che ciò che ci spingeva ad accendere le fiaccole era la volontà di ricordare ad ognuno che le persone non sono numeri e che nessuno dovrebbe mai essere lasciato solo, proponendoci di dare anima ad un momento di ricordi, riflessioni, testimonianze in difesa del lavoro, invitando i lavoratori, i cittadini, le organizzazioni sindacali, le associazioni, i rappresentanti politici e istituzionali a partecipare. Perché siamo convinti che dovremmo tutti insieme partecipare, riflettere, comprendere ciò che è accaduto. Ciò che non dovrebbe mai più accadere. Ciò che ci proponiamo, con la Veglia in memoria di Angelo, non è strumentalizzare il suicidio, ma rompere quel silenzio che sta avvolgendo questa testimonianza disperata e disperante che moltissimi di noi conoscono.

Ciò che ci proponiamo vogliamo farlo insieme ad altri lavoratori delle società pubbliche, delle società private, delle organizzazioni sindacali, delle forze politiche, dei rappresentanti istituzionali, delle associazioni, della cultura, dei cittadini e delle cittadine. Perché siamo consapevoli che solo se si sta insieme, se si riflette insieme, se si comprende insieme cosa sta accadendo, cosa è questa crisi che ci toglie il lavoro, che nega l’occupazione, che lascia soli nella disperazione i più deboli, che ci fa sentire numeri e non uomini e donne, si possono trovare quelle soluzioni che stiamo cercando per rialzarci dalla caduta e per riprendere il cammino senza più vergognarci dinanzi ai nostri figli”.

Lascia un commento

1 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.