Trovato cadavere con cranio sfondato, è giallo nel casertano

polizia-scientificaSanta Maria Capua Vetere, 4 settembre – Giallo nella provincia di Caserta, dove ieri sera è stato ritrovato un cadavere, probabilmente una donna, in evidente stato di decomposizione. Il corpo si trovava nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Maria Capua Vetere, in un deposito semi abbandonato delle ferrovie dello stato.

Coperto di stracci e traversine di legno, il cadavere era ben nascosto e ad un primo esame potrebbe avere il cranio sfondato. Ulteriori accertamenti verranno verificati all’istituto di medicina legale di Caserta dove avverrà l’autopsia.

Intanto le indagini della polizia hanno portato l’ipotesi che il corpo possa appartenere ad Antonietta Afieri, una donna scomparsa da alcune settimane e di cui si è occupata anche la famosa trasmissione “Chi l’ha visto?”.

Lascia un commento