“Napoli Pizza Village”, il programma completo della manifestazione culinaria di via Caracciolo

pizza villageNapoli, 5 settembre – Via Caracciolo, decenni di storia e cultura per una delle strade più conosciute e visitate del capoluogo partenopeo.  Anche quest’anno, la litoranea denominata “Caracciolo“, che prende il nome dell’Ammiraglio Francesco Caracciolo, protagonista della Repubblica Partenopea del 1799, oggi apprezzata come una delle strade costiere più belle al mondo, ospita la terza edizione del “Napoli Pizza Village“, manifestazione culinaria promossa dall’associazione dei “maestri pizzaioli napoletani.”

Con oltre 4000 posti a sedere, 45 forni (uno dei quali appositamente allestito per le pizze senza glutine), più di venti casse per le ordinazioni, musica, spettacoli e competizione, l’evento gastronomico, per il terzo anno consecutivo, arricchirà le serate di fine estate fino a domenica 8 settembre, giornata conclusiva dove, oltre alla degustazione di cibi tipici e bevande, sarà la musica a fare da protagonista. Questo, il programma completo della settimana:

Martedì 3 settembre – Ore 21.30 Evento d’i apertura con concerto di musica classica ad opera dell’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella (diretta da Marco Scialò).

Mercoledì 4 settembre – Ore 21.30 Musica dal vivo: Rita Forte & Band

Giovedì 5 settembre – Ore 21.30 – Biagio Izzo con il monologo “Che peccato è peccato”

Venerdì 6 settembre – Ore 21.30 – Made in Sud – Presentano: Gigi e Ross

Sabato 7 settembre – Ore 21.30 Musica dal vivo – Banda Baccano

Domenica 8 settembre – Ore 21.30 – Kiss Kiss show

Da “Trianon” a “Fratelli la Bufala“, passando per “Totò Sapore” e “O’ Sarracino” le pizzerie presenti in occasione della manifestazione sono numerosissime, tutte rigorosamente appartenenti alla stessa scuola dei “maestri” pizzaioli napoletani. Non ci sono, come si era temuto inizialmente, sostanziali variazioni, ma importanti riconferme come la location, l’orario d’inizio delle serate ed i prezzi, rimasti invariati rispetto alle due passate edizioni.

Molte anche le e novità dato che, per la prima volta, oltre al Trofeo Caputo, una competizione inedita darà l’opportunità, a oltre 500 pizzaioli provenienti da tutto il mondo, di sfidarsi in gare di spettacolo e abilità. In questa edizione è stata allestita una mostra dove verranno ripercorse tutte le tappe storiche dell’evoluzione della Pizza, dalle origini ai giorni nostri.

Lascia un commento

due + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.