Il ministro dell’ambiente Orlando a Bagnoli, contestazioni e momenti di tensione

circolo ilvaNapoli, 9 settembre – Occasione di dialogo tra comitati civici, movimenti e cittadini con il ministro dell’ambiente Andrea Orlando, ospite questo pomeriggio a Bagnoli, presso il Circolo Ilva di via Coroglio, in una manifestazione che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del Segretario provinciale PD Gino Cimmino ed organizzata da alcuni esponenti del PD napoletano in vista dell’imminente congresso.

La manifestazione politica è stata turbata da episodi di violenza scaturiti dal blocco di un corteo di giovani provenienti da diversi territori martoriati dai disastri ambientali in Campania, da Bagnoli appunto a Caivano e Giugliano. Il corteo è stato fermato dalle forze dell’ordine in assetto antisommossa e quando i manifestanti hanno cercato di forzare il blocco, vi sono stati momenti di tensione culminati con una carica della Polizia.

Alcuni manifestanti sono rimasti contusi per le manganellate inferte dalle forze dell’ordine per sedare la protesta, mentre due manifestanti si sono arrampicati sul muro di cinta del complesso sportivo che ospitava la manifestazione per gridare il proprio dissenso verso la politica ambientale di questo Governo.

Un quartiere bloccato per ore, fintanto che i dirigenti del locale Partito Democratico non sono riusciti a consentire, ad una delegazione di 5 manifestanti, di incontrare il ministro.

Lascia un commento