Quando scappa scappa, un napoletano all’estero in visita nella sua città d’origine ci scrive il suo sfogo

wcLettera alla Redazione

Sono un napoletano che per il suo lavoro è vissuto in ogni parte del mondo, sono tornato il mese di agosto a Napoli e trovo questo da dire. Napoli ha urgente bisogno di gabinetti, sì, cessi che sono inesistenti… i BAR NON BASTANO!

E ci sono tanti tanti turisti di mezza età che hanno bisogno di andare al gabinetto e poi, Napoli, in agosto puzza di piscio! Fatevi una passeggiata dirimpetto a via Foria o al Museo, sotto alla galleria! E la sporcizia sta dappertutto… anche gli immigrati copiano I napoletani, ho visto una coppia di colore stralciare un involto mentre camminavano e buttare le carte per terra.

Borgo Loreto, la ferrovia centrale è tutta sporcizia! Quello che consiglio è che tutti i napoletani, uomini, bambini donne aiutino gli uomini della nettezza urbana a pulire la strade per un mese intero! Un mese per fare la bellissima gloriosa Napoli pulita come MERITA!!! Le maestre insegnino agli scolari a non buttare carte per terra MAI!

TUTTA LA POPOLAZIONE DI NAPOLI PER UN INTERO MESE NELLE STRADE PER IL COMPOSTAGGIO E LA PULIZIA! Napoli merita DI ESSERE PULITA! La Bellissima Napoli. In Australia, Hong Kong, Singapore, Svezia, Norvegia nessuno butta la carta o altra sporcizia per terra. Napoli è una delle più belle città del mondo perché deve puzzare di piscio?

Questo è lo sfogo di un napoletano di un vero napoletano seppure all’estero, ma che adora Napoli. Grazie!

Mario F.

Lascia un commento

sei − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.