Al via alle 15,00 il Click Day, la speranza per 100mila giovani di trovar lavoro è con gli incentivi statali

offerte lavoroNapoli, 1 ottobre – Mancano solo poche ore all’inizio del Click Day, alle ore 15,00 di oggi avranno inizio le agevolazioni per chi assume giovani al di sotto dei trent’anni. L’Inps ha stabilito data ed orario per utilizzare il canale telematico da parte delle aziende che vogliono prenotarsi per accedere alle agevolazioni.

Nella circolare n.131 diramata nei giorni scorsi dall’istituto sono indicate le modalità da seguire: “Dalle ore 15.00 del primo ottobre 2013 sarà accessibile sul sito istituzionale dell’Inps (www.inps.it) il modulo telematico per inoltrare le domande preliminari di ammissione al beneficio dell’incentivo sperimentale per promuovere l’assunzione a tempo indeterminato di giovani fino a 29 anni d’età. Potranno accedere alle agevolazioni le aziende che assumono giovani fra i 18 e i 29 anni privi di impiego da almeno sei mesi o senza un diploma di scuola media superiore. L’incentivo per i nuovi contratti a tempo indeterminato che aumentino l’occupazione complessiva dell’azienda sarà di un terzo della retribuzione (fino a un massimo di 650 euro al mese) per una durata massima di 18 mesi (12 mesi nel caso di trasformazioni di contratti a termine in rapporti a tempo indeterminato). Dei 794 milioni stanziati, 148 sono previsti per il 2013 e 248 per il 2014 e il 2015. Per il 2016 sono previsti 150 milioni. Quasi due terzi delle risorse sono destinate alle Regioni del Sud (500 milioni nel complesso)”.

L’incentivo consiste nell’utilizzo dei fondi di 794 milioni di euro previsti dalla legge 99/2013 per incentivare l’assunzione di circa 100 mila giovani con contratto a tempo indeterminato nell’arco temporale a partire dal 7 agosto 2013 fino al 30 giugno 2015. La consistente cifra proviene dalla riprogrammazione dei fondi comunitari 2007-2013 ed è finanziato nelle Regioni del Mezzogiorno, come riporta in una nota il ministro per la Coesione Territoriale Carlo Trigilia aggiungendo che sarà ulteriormente esteso con la nuova programmazione del ciclo dei fondi europei 2014-2020.

Le domande saranno processate secondo l’ordine cronologico di arrivo, senza precedenze.

In data 17 settembre il ministero del Lavoro ha comunicato l’ampliamento delle date per l’applicazione dell’incentivo a partire dal 7 agosto 2013, data di emanazione del decreto di riprogrammazione delle risorse del Piano azione coesione. In questo modo l’Inps dovrà accettare domande retroattive di assunzione da parte di quelle aziende che hanno effettuato una nuova assunzione o stabilizzato un lavoratore già presente in azienda a partire dal 7 agosto.

Nei giorni scorsi il ministro del Lavoro Enrico Giovannini ha dichiarato che il click day determinerà la fiducia delle imprese circa la concretizzazione delle leggi per l’occupazione evidenziata dal numero di domande che perverranno all’ente. Le stime circa le assunzioni che beneficeranno dell’agevolazione indicano una cifra tra i 15 ed i 20 mila assunzioni entro fine anno.

Lascia un commento

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.