Adinolfi insulta i napoletani attraverso Twitter, è bufera contro l’ex deputato Pd

tweet mario adinolfiNapoli, 5 ottobre – “Si sono fatti devastare tacendo dalla camorra che ha interrato per anni rifiuti tossici, ora fanno le manifestazioni. Che popolo di merda”. Le parole di Mario Adinolfi, ex deputato Pd, postate sul noto social network Twitter, fanno subito il giro del paese scatenando un vero e proprio putiferio.

Il tweet fa riferimento alla vicenda della terra dei fuochi che sta tenendo banco in questi giorni, dopo che diversi manifestanti sono scesi in piazza per protestare contro quella che è una vera e propria devastazione di un territorio perseguitato dalla camorra.

Subito calda la risposta sui social network del popolo meridionale e non solo, che attaccano Adinolfi ed il suo inappropriato commento, di una persona che avrebbe dovuto, dato il ruolo ricoperto, aver almeno cercato di combattere l’enorme male che affligge il nostro paese, e di una questione che non è soltanto meridionale, come tutti lasciano credere, ma dell’intero paese italiano.

2 thoughts on “Adinolfi insulta i napoletani attraverso Twitter, è bufera contro l’ex deputato Pd

  1. “Nessun uomo ha il diritto di offendere un altro uomo. Mai. Nemmeno in risposte a offese ricevute. Ho sempre creduto e insegnato così. Ma non vi nascondo che dopo le parole di un tale che come me porta il peso e la gioia di essere uomo, oggi faccio fatica a mantenere la promessa. Invito ufficialmente il signor Adinolfi a venire da me a Caivano e a ripetere, davanti a quel popolo che ha infangato, le sue farneticazioni. Gli auguro, intanto, una buona domenica”. Padre Maurizio PATRICIELLO

Lascia un commento

9 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.