La Roma espugna San Siro, il Napoli cala il poker

napoli-livorno6 ottobre – La Roma umilia l’Inter di Mazzarri in casa e si rilancia verso lo scudetto. La capolista nell’ultimo anticipo della settima giornata di Serie A sblocca il match con Francesco Totti che dopo un’azione imbastita da Strootman e Gervinho, su un rinvio sbilenco di Ranocchia, scaglia una sassata da fuori area e sblocca il match.

Rigore per la Roma dopo che Guarin, con un missile da fuori area, aveva fatto tremare la traversa. Rigore molto dubbio ma Totti non sbaglia e raddoppia. Bellissima marcatura di Florenzi, la terza rete che zittisce San Siro e lancia la Roma verso il primo posto solitario.

La Juventus prevale a Torino, sull’erba bagnata dello Juventus Stadium, contro il Milan per 3-2. Gol da record di Muntari che al secondo 25 intercetta un tiro di Robinho e batte Buffon. Lo 0-1 non dura molto perché una punizione di Pirlo manda in estasi i binaconeri con la complicità di Abbiati. Secondo tempo Conte butta nella mischia Giovinco che lo ripaga con dribblando in area di rigore Zapata e siglando il 2-1. Mexes si fa espellere prendendo il secondo giallo, sulla punizione che ne segue al limite dell’area Pirlo colpisce la traversa e sul pallone si avventa Chiellini che di destro batte Abbiati al volo. C’è tempo anche per una distrazione di Pogba che chiuso da tre milanisti si fa soffiare il pallone che Muntari scaraventa in rete.

Tiene la scia della capolista la squadra di Rafa Benitez che serve un poker al Livorno. Al 3′ minuto è Pandev a sbloccare la partita dopo un contropiede di Mertens. Ai marcatori si aggiunge anche Inler che tira da fuori centrando Bardi, l’estremo difensore amaranto non trattiene e si butta la palla in porta. Nella ripresa i gol di Callejon e Hamsik chiudono l’incontro con un fantastico 4-0.

Fiorentina – Lazio senza emozioni né patemi per le due squadre, che pareggiano 0-0 nel posticipo della settima giornata. Vince l’Atalanta grazie a Moralez che sblocca a partita a Verona contro il Chievo. L’Hellas travolge il Bologna in casa 1-4, il Catania pareggia con il Genoa 1-1 grazie all’autorete di Legrottaglie. Il Torino pareggia 2-2 contro la Sampdoria a Genova, a segno ancora Cerci su calcio di rigore e sempre più capocannoniere del torneo con 6 gol. Udinese – Cagliari 2-0.

Lascia un commento