Femminicidio. I tanti volti della violenza, proviamo a riconoscerli. Se ne discute a Pozzuoli

violenza-donnePozzuoli – Lunedì 14 ottobre, alle ore 18.00, presso l’Hotel Terme Puteolane in Corso Umberto I 195, si tiene il convegno “Non una di più – FEMMINICIDIO, UN CRIMINE DI GENERE – I tanti volti della violenza, proviamo a riconoscerli”, organizzato dal Dipartimento delle Pari Opportunità del PD di Pozzuoli.

In questo momento delicato per le politiche di genere, il termine femminicidio è entrato a far parte del dibattito pubblico, a rappresentare una miriade di casi di violenza che si perpetuano da tempo ai danni delle donne. In questo incontro, si intende analizzare la problematica nelle sue numerose sfaccettature, aprendo un dibattito e rompendo un muro di silenzio che non giova a nessuno. L’incontro si articola in tre sezioni: media e comunicazione – come il fenomeno è rappresentato nei media di massa; norme e leggi – come il femminicidio viene tutelata dalla normativa italiana; storia e cultura – alle radici della violenza di genere.

Interverranno: Elena Coccia, avvocata; Rosetta Papa, ginecologa e scrittrice; Elvira Reale, responsabile dello Sportello Antiviolenza dell’ospedale San Paolo; Emilia Dante, avvocata; Nora Puntillo, giornalista; Titti Marrone, scrittrice e giornalista; Carmela Maietta, giornalista; Angela Cortese, consigliera regionale. Conclude il sindaco della città di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia.

All’apertura del convegno, sarà proiettato il corto “Forbici” di Maria Di Razza. In sala, saranno visibili i contributi delle associazioni del territorio.

Aderiscono: Associazione “L’Iniziativa”; Associazione culturale “Città Meridiana”; Associazione “Febe”; Associazione “Coalit”; “Il coordinamento donne area flegrea”; “A Corto di Donne”; “Il cerchio delle donne”; Associazione “Amico del cuore”; Associazione “Insieme”; Camera del Lavoro CGIL; Forum dei Giovani; SEL; IDV; UDC; Centro Democratico; Associazione “Diario di un viaggiatore”; Associazione “Salute donna”.

Lascia un commento

13 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.