Blitz dei carabinieri, arrestato Oreste Iovine, figlio del boss dei Casalesi Antonio

auto carabinieriNapoli, 20 ottobre – È stata una fuga inutile quella progettata ieri pomeriggio da Oreste Iovine, 24 anni, figlio del noto Antonio Iovine, boss detenuto del clan dei Casalesi. Il ragazzo ha infatti provato invano, una volta capito di essere braccato dalle forze dell’ordine, di evadere dal paese, per raggiungere probabilmente la Spagna dove era già in contatto con alcuni amici.

Insieme a lui, i carabinieri del reparto operativo di Caserta, guidati dal maggiore Alfonso Pannone, hanno fermato altre 4 persone, strettamente collegate ad Oreste ed al clan, tra cui Alfonso Piccolo, noto tuttofare della famiglia Iovine nonché autista personale di Oreste.

Le accuse che i pm Cesare Sirignano, Antonello Ardituro e Giovanni Conzo muovono nei confronti del figlio di Antonio Iovine sono: associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre il ragazzo, classe ’89, secondo le indagini degli investigatori è ritenuto l’ultimo erede di quello che è il punto più alto del clan dei Casalesi.

Lascia un commento

tre × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.