Sosta con scooter in area pedonale e viene multato cinque giorni prima

multaNapoli, 30 ottobre – Costretto a pagare una multa per intero senza poter usufruire del pagamento con riduzione. La sfortunata vicenda è accaduta ad un giovane ragazzo napoletano che venerdì scorso ha ritrovato sul suo scooter una multa di 41 euro per aver sostato insieme ad un’altra ventina di motorini su un’isola pedonale nei pressi di piazza Vittoria.

Il provvedimento prevedeva una riduzione a 28 euro nel caso in cui la multa fosse stata pagata entro 5 giorni dalla data della sanzione, ovvero il 25 ottobre, per cui la multa poteva essere pagata con la riduzione fino ad oggi 30 ottobre.

Era ieri che il ragazzo, preso dal rimorso della sosta selvaggia, si accingeva a recarsi alle poste per pagare la multa. A pochi metri dall’entrata, si accorgeva che la multa portava una data diversa da quella reale, ovvero il 20 ottobre, per cui già scaduta nei termini ed impossibilitato dal pagarla con la riduzione a 28 euro, costretto bensì a versare una quota integra di 41 euro.

La multa, che porta una firma illeggibile, tipica dei migliori dottori italiani, ha iniziato a spostarsi velocemente tra i social network, maliziosi per definizione. Ma che, per dovere di cronaca, è probabilmente causa di una atipica distrazione da penna, in un mondo in cui si viaggia con la testa e con il calendario forse troppo velocemente.

Lascia un commento