Reggia di Carditello, Bray chiama a Roma i vertici della Regione Campania

reggia carditelloDopo la visita a sorpresa alla Reggia di Carditello (vai all’articolo), dello scorso 26 ottobre, Massimo Bray, ministro dei Beni culturali e del Turismo, ha convocato il presidente del Consiglio Regionale della Campania, Paolo Romano, il Presidente della Giunta regionale, Stefano Caldoro, l’assessore regionale all’agricoltura, Daniela Nugnes, la Sovrintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Caserta e Benevento, la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania ed il direttore dell’Agenda 21 per il Real Sito di Carditello e Regi Lagni, Alessandro Manna. Gli invitati si ritroveranno a Roma, martedì 5 novembre alle ore 15,00. Oggetto dell’incontro la Reggia di Carditello, ubicata a San Tammaro, in provincia di Caserta, una delle ventidue tenute della dinastia reale borbonica facente parte della proprietà del Consorzio di bacino Basso Volturno che attualmente versa in un avanzato stato di degrado.

“Sono certo che il Governo e il Ministro Massimo Bray confermeranno la propria attenzione nei confronti dell’immenso patrimonio storico e architettonico di beni culturali di Caserta e Provincia mettendo in campo i necessari interventi per restituire la Reggia di Carditello alla sua bellezza e ai cittadini”. Ha commentato Romano riferendosi all’appuntamento programmato da Bray.
“Dopo l’impegno per il rilancio della Reggia di Caserta e la nascita del polo museale Napoli-Caserta, salutato con soddisfazione dai cittadini casertani, dalle associazioni e dalle istituzioni, auspico che l’incontro convocato per martedì 5 novembre prossimo possa essere risolutivo per le diverse problematiche che impediscono alla Reggia di Carditello di essere valorizzata e rilanciata come merita, in quanto straordinario patrimonio culturale e architettonico del nostro territorio”.

Lascia un commento

1 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.