I De Blasio emigrati da Sant’Agata de’ Goti, ora con Bill al governo di New York

Bill De Blasio è il nuovo sindaco di New York

> on August 15, 2013 in New York City.De Blasio cognome senza dubbio italiano, molto diffuso nel sud Italia. E fin qui nulla di nuovo. Se invece dicessimo Bill De Blasio? Il nome con il cognome ci suonano in contrasto tra loro, ma non per un italoamericano.

Parliamo del nuovo sindaco della Grande Mela. Un uomo dalle origini italiane. Anzi, un campano di Sant’Agata dei Goti provincia di Benevento. Nasce a Manhattan, distretto di New York, da papà militare americano e da madre italiana Maria De Blasio il nome della mamma non lascia dubbi sulle origini del sindaco.

Non è una bella storia quella del papà di Bill De Blasio finito suicida per problemi con l’alcool. Bill decide, un giorno, di prendere il cognome della mamma. I De Blasio, i nonni del sindaco, si trasferirono a New York per i soliti e ovvii motivi di chi un tempo andava lontano per trovare l’America.

Bill l’ha trovata l’America e l’America ha trovato lui. Dopo vent’anni di politica repubblicana, ora gli americani o meglio, gli italo-americani, hanno scelto il democratico Bill De Blasio. Oltre alla sua campagna elettorale e le sue promesse che sicuramente avranno convinto, a convincere un minimo gli elettori sarà stata anche la sua origine italiana e campana. Il sannita cinqunataduenne ha vinto contro il repubblicano Lhota per più del 70% dei voti. Insomma, ha stravinto e c’era da aspettarselo visto che i risultati degli exit poll lo davano già vincente.

Appena proclamato sindaco di New York ha ringraziato in 3 lingue tutti coloro che lo hanno votato, in italiano, spagnolo e in inglese. E’ stato accolto da una festa trionfante dopo la vittoria e, con tono sicuro ma emozionato , ha dichiarato “non esistono problemi più grandi della nostra città”,

Gli americani che hanno creduto in De Blasio credono prima di tutto in una città multireligiosa e multirazziale. La moglie del sindaco è afroamericana e da nubile si è battuta per i diritti dei gay. Il programma del nuovo sindaco di New York è quello di “camminare insieme come una sola città”, combattere le disuguaglianze pur sapendo che non sarà cosa facile.

Da Benevento è stato già festeggiato e tutti noi siamo orgogliosi di avere un conterraneo che sarà alla guida di una città che è il simbolo ed il sogno non così irraggiungibile di molti di noi.

Nel frattempo, buon lavoro, mister De Blasio.

Lascia un commento

dieci − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.