Real Fac Marano, cambio in panchina. Pelliccia: “Una scelta di cuore e sacrificio, Alvino saprà farsi valere”

real fac maranoNapoli, 10 novembre – Cambio di rotta per il Real Fac Marano. In pochissimi giorni la squadra partenopea ha dovuto rimodellare e rivedere il proprio assetto societario. La prima notizia, sicuramente positiva, è che il Marano, da sabato, è stato promosso in seconda categoria per meriti sportivi e societari.

Un cambiamento non indifferente soprattutto dal punto di vista dei costi che la società, però, sarà ben lieta di affrontare. Rivoluzione in società in primis per ciò che riguarda la guida tecnica. Cristopher Pelliccia, presidente ed allenatore del Real Fac Marano, è stato costretto a lasciare il ruolo di allenatore per dedicarsi completamente al lavoro societario.

L’ex-mister dei partenopei ha passato il testimone al Ds Salvatore Alvino, ormai neo-tecnico del Marano: “E’ stata una scelta di cuore ed un enorme sacrificio personale – ha dichiarato l’ex tecnico Pelliccia che comunque manterrà il proprio ruolo in società -. Ho preso questa decisione perché in società c’è tanto da fare, un lavoro dietro le quinte molto stancante ed impegnativo che non mi avrebbe permesso di lavorare bene con i ragazzi sul campo. E’ un colpo al cuore dover lasciare la guida tecnica della squadra, ma nel contempo sono contento per Salvatore, saprà farsi valere ”. Sulla panchina del Real Fac Marano, Cristopher Pelliccia ha conquistato un terzo posto in terza categoria lo scorso anno.

Parole d’encomio quelle del neo-tecnico del Marano, Salvatore Alvino, che ha sottolineato l’importanza del ruolo di Pelliccia all’interno della società: ”Ringrazio soprattutto la Società e mister Pelliccia per l’opportunità che mi stanno dando. Cristopher Pelliccia è una grande persona ed un ottimo tecnico, la sua è stata una scelta sofferta”.

Molto realista mister Alvino anche quando si tratta di parlare del nuovo campionato da affrontare: ”La società ha fatto grandi sacrifici per iscriversi al campionato di seconda categoria. E’ chiaro che ci sono altri costi che la società, in ogni caso, vuole supportare al massimo delle proprie potenzialità. Dal punto di vista tecnico ho guardato i risultati della prima giornata, a parte la Grumese e la Sangiovannese, secondo me tutte le squadre sono abbordabili. Non abbiamo obiettivi specifici, guardiamo partita per partita e proveremo a giocarcela con tutte “.

Il Real Fac Marano disputerà la seconda categoria nel girone B. Rinviata la prima partita a data da destinarsi l’esordio della squadra nella nuova serie sarà previsto per questa settimana.

Lascia un commento